Engel & Völkers Licenziatario Madrid > Blog > Home staging: spazio all’immaginazione per una vendita di successo

Home staging: spazio all’immaginazione per una vendita di successo

La decisione di vendere un immobile è molto complessa e articolata e va pertanto pianificata e implementata con attenzione. Il concetto di “home staging” arriva direttamente dagli Stati Uniti, dove già dagli anni ‘70 ha conquistato il mercato immobiliare. L’home staging include una serie di strategie per “mettere in scena” l’immobile in modo ottimale a favore di potenziali acquirenti. Sapendo infatti che la decisione di acquisto viene spesso presa nei momenti iniziali di una visita, l’importanza della “prima impressione” è dunque ancora più chiara.

Vendere una casa significa allontanarsi da un percorso già segnato, per realizzare nuovi desideri e migliorare la propria qualità di vita. Il venditore, prendendo idealmente parte a questi desideri e a queste emozioni, ha di fronte a sé una grande opportunità. Se infatti riesce a presentare il suo immobile in modo tale che il potenziale acquirente sia in grado di lasciare libero sfogo alla fantasia e a immaginare la sua vita negli spazi della proprietà, ci sono tutte le premesse per una vendita di sicuro successo.

Le statistiche confermano che gli immobili presentati secondo questa modalità trovano acquirenti interessati al doppio della velocità rispetto a proprietà simili che non abbiano previsto strategie di home staging.

 Madrid
- Volete vendere il vostro immobile in fretta e a un prezzo elevato? L’home staging può aiutarvi! Scoprite tutto nel nostro articolo.

Aspetti principali per un home staging ottimale

Un home staging ottimale è frutto di un sapiente equilibrio tra atmosfera accogliente ed estetica neutra. Un ruolo importante lo riveste un’illuminazione professionale, che consenta una visita dell’immobile sia durante il giorno, sia al tramonto, sia di sera.

Se l’immobile è ancora abitato, si consiglia di puntare alla neutralità pur in presenza dei vecchi arredi. Ciò significa eliminare temporaneamente oggetti personali a vista e sostituirli con decorazioni neutre.

Un altro suggerimento è pulire a fondo tutto l’immobile. Dalla pulizia e dalla preparazione della proprietà infatti, il potenziale acquirente trae inconsciamente le sue conclusioni sullo stato generale dell’immobile, che dovrà essere dunque decisamente “tirato a lucido”.

L’obiettivo dell’home staging è mettere in evidenza i pregi e gli aspetti più vantaggiosi della vostra abitazione per una tipologia di acquirenti quanto più ampia possibile. Un esperto in materia saprà poi decidere se sia il caso, ai fini della vendita, di puntare a un gruppo di acquirenti specifico, ad esempio le famiglie più giovani, per le quali sarà particolarmente importante avere una camera per i bambini.

Dare ai singoli spazi una funzione ben precisa all’interno di un concept unitario di home staging consente inoltre di sottolineare maggiormente il potenziale dell’immobile.

Anche il giardino o l’esterno della casa fanno parte della prima impressione. Gli aspetti da considerare sono in questo senso la vegetazione, come pure la facciata e l’illuminazione esterna.

Home staging: fare da soli o affidarsi a un professionista?

L’home staging si può naturalmente progettare e preparare con cura in totale autonomia.  Se però siete molto impegnati, se l’arredamento non è il vostro forte o se per il giardino vi affidate di solito a una ditta specializzata, vi suggeriamo caldamente di incaricare un esperto. Su internet troverete un’ampia selezione di professionisti locali nel campo dell’home staging. Una volta selezionata l’agenzia di home staging a cui affidarvi per la presentazione del vostro immobile, chiedete di visionare incarichi precedenti, magari corredati da foto prima/dopo e da cifre di vendita.

Per la scelta dell’agenzia giusta, potete anche farvi assistere dal vostro consulente immobiliare, che saprà consigliarvi partner competenti e affidabili con esperienza comprovata nel campo e in linea con le vostre necessità.

Cosa prevede il pacchetto di home staging e quanto costa

Prima di conferire ufficialmente l’incarico, vi consigliamo di chiedere un listino prezzi comprensivo di tutti i servizi dettagliati per passare dallo stato attuale a una proprietà pronta per essere presentata ai potenziali acquirenti. Un’agenzia professionale collaborerà di sicuro con imprese di pulizia o aziende artigiane e di giardinaggio, a cui affidarsi in caso di necessità. All’agenzia spetta anche il compito di coordinare le maestranze.

Un’altra componente importante del processo di vendita è la preparazione di foto professionali per l’exposé. Le agenzie di home staging si occupano anche di questo aspetto in collaborazione con degli specialisti. Tutte queste prestazioni devono in teoria essere incluse in un pacchetto completo.

I costi dell’home staging vengono calcolati individualmente in base all’ampiezza dell’incarico, di regola al metro quadro. In base all’esperienza, oscillano comunque tra l’uno e il tre percento del prezzo di vendita. E poiché l’home staging consente in media di vendere un immobile a un prezzo superiore del 15%, un investimento di questo tipo è assolutamente consigliato.


Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Madrid

Seguici sui Social Media