Casa vs. Appartamento

Cicerone, celebre filosofo romano, diceva: «Se hai un giardino o una biblioteca, allora non ti manca nulla». Cos’altro c’è nella vostra lista dei desideri? Se non sapete cosa scegliere tra una casa tradizionale e un appartamento in condominio, vi presentiamo una lista degli aspetti chiave da tenere in considerazione.

Casa vs. Appartamento
1. Proprietà esclusiva o associazione di proprietari

Un appartamento condominiale è in realtà un ibrido tra casa e appartamento: con tutta probabilità, perciò, si troverà all’interno di uno stabile condiviso. Che acquistiate una casa o un appartamento in condominio, vi verranno comunque trasferiti i diritti di proprietà; la differenza è che mentre il proprietario di una casa sarà responsabile personalmente della manutenzione della sua proprietà, i condomini pagheranno delle quote condominiali per tutti i lavori nello stabile. Non doversi preoccupare di riparare il tetto, ritoccare l’intonaco, innaffiare le piante o migliorare le infrastrutture è naturalmente un vantaggio in più per chi abita in condominio. Il sistema tuttavia funziona in modo efficace solo se tutti i condomini pagano puntualmente e se lo stabile viene ben gestito.

2. Costi

Il prezzo di un condominio è solitamente più basso di quello di una casa, ma non dimenticate di includere tutte le quote condominiali. Alcuni condomini sono particolarmente lussuosi, hanno spesso servizi di sicurezza, palestre attrezzate e piscine – servizi che potrebbero ovviamente avere ripercussioni sulle vostre finanze. Considerate, inoltre, l’eventualità di spese non previste – le cosiddette “imposte condominiali” – in caso di emergenza, o qualora si verifichi un problema non coperto dal budget annuale. D’altro canto, tuttavia, anche per una casa tradizionale, potrebbero sopraggiungere spese di manutenzione inattese.

3. Rivendita

Vendere il vostro appartamento condominiale potrebbe non essere così semplice: spesso infatti queste proprietà tendono a essere poco originali. Se tante unità simili vengono immesse sul mercato allo stesso momento, questo influirà irrimediabilmente sulla domanda. È pur vero, tuttavia, che i condomini sono meno costosi delle case singole, vantaggio, quest’ultimo, non da poco per i potenziali buyer. D’alta parte, il valore di una casa tende a essere percepito e apprezzato più rapidamente rispetto a quello di un appartamento condominiale.

4. Senso di appartenenza

Gli appartamenti condominiali sono tendenzialmente realizzati in gruppi e possono quindi beneficiare di strutture condivise, intensificando di conseguenza l’interazione sociale tra gli inquilini. D’altra parte, però, l’inquinamento acustico potrebbe rivelarsi problematico, in particolare se una parete o il soffitto sono in comune con altre unità abitative. Certo, neanche gli inquilini di una casa avranno la matematica certezza di avere vicini perfetti, ma quantomeno potranno disporre di un giardino divisore per semplificare la situazione.

5. Conclusioni

La vita in condominio è ideale per chi non desideri preoccuparsi dei lavori di manutenzione, che si tratti di buyer alla prima esperienza, di pensionati, o di viaggiatori frequenti. Chi però è più refrattario a regole fisse e attribuisce molta importanza alla privacy, preferirà con maggiore probabilità acquistare una casa.

Fondamentale resta comunque un supporto esperto durante la fase decisionale. Questo è solo uno dei servizi offerti da Engel & Völkers. Venite a trovarci in uno dei nostri 700 uffici, dislocati in 36 Paesi e 4 continenti e un nostro consulente vi supporterà in tutto il percorso di compravendita.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)