Come preparare i vostri figli al trasloco imminente

Per un bambino, cambiar casa potrebbe rappresentare un evento traumatico. Esistono tuttavia varie strategie per prepararlo e incoraggiarlo ad accogliere favorevolmente questo importante cambiamento. Se volete dunque che i vostri figli affrontino il trasloco con un atteggiamento positivo, ecco alcuni consigli per voi:

Come preparare i vostri figli al trasloco imminente
Affrontate l’argomento con largo anticipo


Spesso si tende a rimandare il momento in cui comunicare ai propri figli la decisione di traslocare, specie se si pensa che, così facendo, subiranno meno lo stress legato all’evento imminente. Tuttavia, gli esperti consigliano in questi casi di parlare ai bambini con largo anticipo, per dar loro la possibilità di adattarsi al cambiamento e alla prospettiva di dover lasciare presto la loro vecchia casa. Comunicare la decisione il prima possibile, aiuterà il bambino a trovare gli aspetti positivi del trasloco e, eventualmente, a tirar fuori quelli negativi.


Date al bambino dei compiti da svolgere in autonomia


Secondo la psicologa Anita Adams, lo stress di un trasloco si riduce se il bambino sente di avere la situazione sotto controllo. Permettetegli dunque, se possibile, di scegliere la sua cameretta o anche solo il colore delle pareti. Focalizzando l’attenzione sulla gioia di avere una nuova stanza piuttosto che sulla tristezza di lasciare quella vecchia, potete coinvolgere vostro figlio nella pianificazione del trasloco e fare in modo che accolga l’evento con attesa e positività. Affidategli compiti adatti alla sua età, per esempio raccogliere i suoi giocattoli, così da non farlo mai sentire escluso. Pensate anche all’eventualità di portarlo a “esplorare” la nuova zona, concentrandovi in particolare su parchi, cinema, ristoranti e altre attrazioni che potrebbero destare la sua curiosità.


Aiutatevi con i libri


Esistono svariati libri, con protagonisti più o meno celebri (per esempio, Tigger’s Moving Day, il trasloco di Tigro della scrittrice Kathleen W. Zoehfeld, con tutti i personaggi della famosa saga Disney di Winnie the Pooh) che possono aiutare i vostri figli a elaborare le proprie sensazioni in relazione al trasloco. Il bambino capirà così che potrà sempre restare in contatto con i suoi vecchi amici nonostante il trasferimento. Molti di questi libri aiutano inoltre il bambino a focalizzarsi sugli aspetti positivi di un trasloco, per esempio, l’opportunità di conoscere nuovi amici e di avere una cameretta tutta per sé da decorare a proprio piacimento.


Organizzate una festa


La decisione di traslocare può provocare spesso nel bambino il timore di perdere i suoi amichetti. Pensate in questo caso a una festa di “arrivederci” per la famiglia e gli amici che lascerete. Potete approfittare dell’occasione per raccogliere tutti i numeri di telefono, gli indirizzi email o i contatti skype degli invitati, in modo da restare in contatto con loro anche dopo il trasloco. Una volta ultimato il trasferimento, organizzate una nuova festa di benvenuto o, se non è possibile, chiamate subito i vostri contatti.


Esplorate


Comprate una guida della nuova zona e stilate una lista delle cose divertenti da fare una volta trasferiti, coinvolgendo anche vostro figlio. Fategli capire che c’è tanto da scoprire nel nuovo quartiere; se possibile, invitate anche alcuni suoi amichetti.


Che stiate pensando di trasferirvi a poca distanza dalla vostra vecchia casa o, al contrario, in un altro continente, Engel & Völkers è al vostro fianco in ogni fase del processo di acquisto.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)