Comprare casa: Le basi

Comprare casa è l’investimento senza dubbio più significativo che molti di noi faranno nella propria vita. E non c’è nulla come la prima volta. Il processo può essere complesso - talvolta persino scoraggiante - ma tutto sta nel capire come funziona. Leggete i punti qui di seguito. Vi aiuteranno a trovare rapidamente la strada giusta per acquistare la vostra casa da sogno.

Comprare casa: Le basi 1. Analisi di mercato

Il valore di una proprietà dipende da diversi fattori, pertanto un’analisi approfondita del mercato è essenziale. Con maggiori conoscenze in vostro possesso, sarà più facile per voi trovare e concludere un buon affare. Cercate le case nella zona da voi selezionata e confrontatele tra loro. In questa fase, vi potrebbe anche capitare di visitare proprietà che non vi interessano o non rientrano nel vostro budget.

2. Ispezionare la proprietà

Oggi, la normativa edilizia è piuttosto solida, ma non è sempre stato così. Se state pensando di acquistare un immobile d’epoca, per esempio, è importante esaminarlo a fondo. In alcuni paesi, questo è un requisito fondamentale quando una casa cambia proprietario.
Che sia o meno previsto dalla legge, l’ispezione di una proprietà più vecchia di 30 anni è, in ogni caso, una pratica consolidata.

3. Spazio ai miglioramenti

Mercato a parte, una proprietà recentemente ristrutturata tende ad andare in un’unica direzione: verso il basso. Dal punto di vista finanziario, perciò, è consigliabile optare per un immobile meno costoso, che richieda qualche miglioria. Come ci ricorda una nota massima: meglio comprare la casa peggiore, ma nella strada migliore.

4. Conoscere il proprio venditore

Nel mercato immobiliare, il concetto di valore reale, di fatto, non esiste. Le case sono spesso vendute a prezzi inferiori o superiori alle stime e la dinamica di potere che si crea tra acquirente e venditore è spesso responsabile di tali discrepanze.
Per incrementare le vostre possibilità di concludere un buon affare, dunque, è fondamentale comprendere la situazione generale del vostro venditore. È pronto a cambiar casa? Ha bisogno di soldi?
Sta procedendo a ridimensionamenti di qualche tipo? Le risposte a queste domande - e non solo a queste - vi aiuteranno a valutare il tipo di offerta da fare.

5. Le tasse

Ovunque viviate, la compravendita di una proprietà porta con sé sempre un certo numero di imposte. Dalle spese legali fino alle tasse previste per un acquisto di così ampia portata, al prezzo iniziale dovrete certamente aggiungere qualche altro numero.
Avere sempre contezza delle imposte da versare è importante tanto per l’acquirente quanto per il venditore. Sapere quanto denaro è necessario per comprare la proprietà e per traslocare vi aiuterà, inoltre, a definire con precisione il budget di investimento. Similmente, conoscere i costi di vendita vi consentirà di calcolare orientativamente il prezzo che il venditore potrebbe essere disposto ad accettare.

6. L’accordo

Le problematiche del processo d’acquisto possono variare di Paese in Paese, ma solitamente è il buyer a gestire la prima fase del processo. È fondamentale perciò avere un progetto ben definito prima ancora di iniziare il colloquio con il venditore. Cercate di capire quante offerte dovrete prevedibilmente sottoporgli e fatevi un’idea chiara del tetto massimo di prezzo che siete disposti a pagare.

Engel & Völkers può assistervi durante l’intero processo di acquisto. Visitate il nostro sito per scoprire come acquistare una proprietà per la prima volta o venite a trovarci in loco per una consulenza personalizzata.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)