Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglio

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioIl primo progetto di Daniel Libeskind, celebre architetto e urbanista, è Furore, il museo ebraico di Berlino, inaugurato nel 2001: il punto di partenza di una brillante carriera internazionale.

Lo stile di Libeskind si caratterizza tipicamente per un’estetica e un’architettura scultoree. Strutture oblique, a tratti deformate, connotano le sue opere, che sembrano così quasi in movimento; il suo pensiero si basa su un approccio interdisciplinare, la lingua della sua architettura è un racconto, in strettissima correlazione con l’ambiente circostante. Non si lascia categorizzare Libeskind: “Mi affascinano i rapporti tra le linee e le parole, tra il silenzio e la musica. E’ da qui che nascono le concezioni nello spazio”, afferma in un’intervista.

Libeskind nasce in Polonia nel 1946 ma si trasferisce con i suoi genitori in Israele nel 1957. Oggi è cittadino americano. Dopo aver completato gli studi di Musica a New York e in Israele, lavora dapprima come musicista professionista, poi scopre l’amore per l’architettura. Dal 2003, vive a New York City con la sua famiglia. A lui vengono affidati prestigiosi incarichi presso l’ Università di Yale e ancora a Londra, Zurigo e St. Gallen.

“Si tratta di creare luoghi da ricordare, edifici in grado di resistere allo scorrere del tempo”, sostiene l’architetto in un’altra intervista con il Rheinischen Post. Siete curiosi? Ecco una selezione delle sue principali opere: 

 

1. The Mons International Congress Centre/ Belgio

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioIl centro congressi internazionale di Mons rappresenta, nella concezione di Libeskind, un punto di contatto tra diverse culture. L’edificio è stato realizzato durante i lavori di preparazione al progetto “Capitale della cultura 2015”. 

2. Museo di storia militare, Dresda

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioL’edificio viene restaurato secondo il progetto di Libeskind e inaugurato nel 2011. Si caratterizza per le pareti oblique, che sembrano sul punto di ribaltarsi. 

3. Padiglione Vanke, Milano

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioIl padiglione del Gruppo edile cinese Vanke, realizzato da Libeskind per l’Expo di Milano, somiglia dall’esterno a una lucertola, all’interno invece a una barriera corallina. 

4. World Trade Center, New York City

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioIl World Trade Center avrebbe dovuto avere, secondo gli iniziali progetti di Libeskind, un volto ancora più originale. 

5. Complesso residenziale Vitra, Sao Paolo, Brasile 

Daniel Libeskind: il compito di un architetto? Creare i presupposti per vivere meglioIl primo progetto di Libeskind in Sud America: a Sao Paolo, realizza Vitra, un nuovissimo grattacielo alto 77 metri con appartamenti di lusso. 

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)