Ecco dove vanno gli americani

In America si dice che non ci sia nulla di meglio della California. I tempi, però, stanno decisamente cambiando. Per decenni, infatti, il benessere, la cultura e il turismo americano si sono concentrati in un ridotto numero di città predominanti: New York, Los Angeles e San Francisco. Le recenti cifre del US Census Bureau, l’ufficio di censimento USA, hanno tuttavia evidenziato una trasformazione nel gusto e nell’umore degli americani, che decidono in numero sempre maggiore di trasferirsi altrove. Il mercato immobiliare, perciò, gioca, oggi più che mai, un ruolo di primo piano negli USA. Una rapida occhiata ai dati ci rivela le tendenze dietro questo enorme cambiamento urbano del Paese.

Ecco dove vanno gli americaniTraslocare, perché?

Secondo le statistiche, i prezzi delle proprietà e i tassi di occupazione sono le due ragioni significative dietro lo spostamento degli americani in altre città.

Le cifre infatti evidenziano che le mete più richieste o hanno degli immobili a prezzi più accessibili oppure livelli decisamente ridotti di disoccupazione. La tendenza si nota prevedibilmente nelle aree metropolitane, che perdono sempre più residenti. Insomma: se c’è poco lavoro o le case sono troppo costose, i cittadini, semplicemente, si spostano altrove.

Le metropoli perdono fascino

La lista delle città che vivono questo vero e proprio «esodo» di residenti è uno dei tratti più estremi di questa trasformazione. Se da una parte, qui sono elencate le metropoli più costose dove vivere – New York, Los Angeles, San Francisco, con prezzi immobiliari medi, rispettivamente, di $399.000, $657.000 e $859.000, secondo il portale Realtor.com, la lista include anche le aree meno benestanti degli USA. I prezzi delle case a Detroit, St Louis e Cleveland, ad esempio, sono scesi sotto i $200.000.

Ciò che le città in questione hanno in comune sono le dimensioni. Le città che perdono il numero più alto di residenti infatti registrano una popolazione media di ca. 2,5 milioni di abitanti. Tra questi, vi sono alcuni dei centri più grandi d’America, come New York City e Los Angeles.

Per contro, le città che accolgono i residenti sono decisamente più piccole. La popolazione media in queste città è infatti inferiore a 700.000 abitanti, fatta eccezione per San Antonio, l’unica che tocchi il tetto dei 2 milioni. Il trend è chiaro – sempre più americani lasciano le grandi aree metropolitane in favore di centri più compatti.

La Florida cresce

Se c’è una zona che più di tutte sta beneficiando di questo spostamento a lungo raggio negli USA, è la Florida. Lo stato a sud – est è presente ben tre volte nella top 10 delle città col maggior numero di residenti. Tampa, Jacksonville e Orlando sono infatti sempre più popolari tra gli americani che decidono di trasferirsi. 

Nello Stato, si riversano in particolare i Millennials. Nella top 5 delle mete USA scelte dalla generazione Y, infatti, ben 4 sono in Florida: Jacksonville, Tampa, Miami e Orlando.

Le ragioni? Il prezzo medio per una casa in queste città è ben al di sotto dei $300.000, mentre il tasso di disoccupazione è appena al 5%, 0,5% in meno rispetto al resto del Paese.

Tuttavia, questi sono solo alcuni dei motivi che attraggono i cittadini nel Sunshine State. Essendo uno degli Stati Usa privi di income tax, la tassa sul reddito, la Florida consente ai suoi residenti di trattenere tutto ciò che guadagnano. Tale fattore, unito a un clima favorevole, centri generalmente piccoli e tante possibilità di attività all’aperto, determina il fascino di questa località.

Restare sempre aggiornati sulle trasformazioni del mercato immobiliare è fondamentale per chiunque decida di acquistare una proprietà. Engel & Völkers collabora a stretto contatto con i clienti per identificare e illustrare i trend emergenti negli USA e in tutto il mondo. Visitate il sito ufficiale Engel & Völkers per scoprire di più su come fare investimenti intelligenti nel settore immobiliare globale.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)