Il futuro dell’architettura

"L'architettura deve parlare del suo tempo e luogo, ma desiderare l'atemporalità". Le parole di Frank Gehry riassumono perfettamente la sfida che gli architetti moderni devono affrontare: realizzare strutture avveniristiche e ricche di significativo, facendo in modo, al contempo, che queste trovino la giusta collocazione nel mondo contemporaneo. Difficile prevedere con un grado sufficiente di precisione le tendenze future e tuttavia si possono individuare alcune indicazioni di massima sul percorso che sta intraprendendo l’architettura. Diamo un’occhiata al futuro del settore e al suo volto più innovativo.

Il futuro dell’architetturaAttenzione all’ambiente

Winston Churchill aveva colto perfettamente il potere dell’architettura nella società: “Noi diamo forma agli edifici. Questi danno poi forma a noi”, sosteneva infatti il celebre politico. Parole più che mai attuali, che sottolineano il ruolo centrale dell’architettura nel limitare gli effetti del cambiamento climatico.

Le normative in materia di edilizia rappresentano già uno standard ambientale di riferimento, tuttavia il settore dell’architettura vuole spingersi oltre: in futuro, potremo dunque attenderci non solo un incremento significativo di materiali sostenibili, ma una maggiore rilevanza di elementi di design più piccoli e più efficienti.

Pannelli solari, tetti in vetro e metodi di riscaldamento alternativi sono già comuni nei nuovi edifici. Nei prossimi anni, però, altri componenti eco-friendly entreranno a far parte della nostra quotidianità e non saranno più oggetti moderni utilizzati esclusivamente da chi può permetterseli.

Meno forma, più funzionalità

Progettare una struttura è un’arte: la forma riveste dunque un ruolo fondamentale nella mente di un architetto. Ma da sempre, la storia del design è un costante equilibrio tra forma e funzionalità – come un pendolo che oscilla con fierezza da un punto all’altro. 

Le architetture singole e appariscenti stanno rapidamente passando di moda. Al suo posto, gli architetti si impegnano a sviluppare edifici in grado di riunire più persone.

Il colosso informatico cinese TenCent ha cercato di allinearsi a questo trend, con la sua nuovissima sede centrale. La struttura è stata progettata per incoraggiare l’incontro spontaneo tra i dipendenti, dando origine a un ambiente più aperto e collaborativo.

L’era della collaborazione

E a proposito di collaborazione, da anni gli architetti stanno unendo le proprio forze per dedicarsi a progetti su larga scala. Ma il futuro ci riserva una forma collaborazione ancora più stretta e ardita per l’industria.

Nei team di progettisti, si annoverano al momento anche figure professionali innovative e non propriamente afferenti al settore dell’architettura: dagli esperti di scienze naturali fino ai sociologi. Questo approccio multidisciplinare mira ad ampliare le opportunità dei futuri edifici, in modo che siano maggiormente fruibili dall’intero tessuto sociale.

In qualità di leader del mercato immobiliare mondiale, Engel & Völkers è sempre aggiornato sulle nuove tendenze dell’industria immobiliare. Che acquistiate un immobile come investimento o per utilizzo personale, i nostri agenti esperti, presenti in 36 Paesi di quattro continenti, vi guideranno per l’intero processo. Visitate il sito Engel & Völkers per saperne di più e comprendere l’impatto che le tendenze di design possono avere sul mercato immobiliare.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)