Intervista a Christian Völkers: “Il momento giusto è ora”

Nel nostro focus dedicato agli immobili, intervistiamo oggi Christian Völkers, CEO di Engel & Völkers AG, che ci parla di seconde case.

Intervista a Christian Völkers - Engel & VölkersPerché investire sempre e solo in Germania? Christian Völkers, fondatore di Engel & Völkers, la catena di agenzie immobiliari più grande d’Europa, dà qualche suggerimento ai buyer sulla scelta della propria casa vacanze. 

Dott. Völkers, perché in estate vive a Maiorca?

“Quando sono arrivato sull’isola, circa 20 anni fa, mi sono imbattuto in un fondo unico, su cui era stata edificata un’antica finca. Si trovava fuori dai luoghi prettamente turistici, nei pressi di una scogliera vicino Valldemossa, e aveva una vista spettacolare sulle cime della Sierra di Tramuntana e sul mare. Mi sono innamorato immediatamente di quell’immobile e ho deciso seduta stante di acquistarlo.” 

Cosa lo rende così speciale rispetto agli altri fondi immobiliari che vende solitamente?

“C’è solo un sentiero di ghiaia che conduce all’area. Sul terreno, poi, si trovava una finca di oltre 500 anni, oramai in stato di quasi totale abbandono. L’ho restaurata con grande passione per mantenere il suo carattere antico. A parte gli interni, completamente nuovi, siamo riusciti a conservare la facciata, con le sue colonne classiche sulla veranda.” 

Meglio dunque cercare una casa in abbandono da rimodernare da soli? È questo che consiglia? 

“I nostri clienti, in verità, sono interessati soprattutto alle case vacanze nuove o appena ristrutturate. Tendenzialmente, iniziano la loro ricerca in primavera, con l’intento spesso di trasferirsi già quella stessa estate.”

Qual era all’epoca il valore del Suo immobile e in quale fascia di prezzo si trovava? 

“Facendo un confronto diretto, la proprietà mi è costata allora un terzo del prezzo medio richiesto oggi per gli immobili a Maiorca. Ma il fattore decisivo non è stato soltanto quello economico. Io cercavo un luogo dove riposarmi dalle fatiche di un lavoro molto impegnativo. Ci sono dei periodi in cui non lascio il mio rifugio per interi giorni. È un luogo che mi dà l’energia necessaria per affrontare la mia quotidianità e l’ispirazione giusta per portare nuove idee in azienda.” 

Allora è lì che ha deciso di creare nuovi punti di riferimento per il Gruppo, in città come Barcellona, Roma e persino Dubai? 

“Volevamo essere maggiormente presenti nelle metropoli più richieste. L’acquisto di un secondo immobile è un trend in enorme espansione. Quando si compra la propria casa nel proprio Paese, tutto deve essere perfetto al 100%. Nel caso di una casa vacanze, invece, i buyer spesso non sono così esigenti, per quanto riguarda, ad esempio, la divisione degli spazi. In questi casi, ciò che conta è piuttosto la posizione.” 

Qual è stato sin ora il transfer più costoso nella Sua carriera trentennale di consulente immobiliare? 

“Un immobile in Svizzera. Siamo riusciti a venderlo per 60 milioni di franchi – circa 55 milioni di euro.” 

E per chi desideri acquistare una casa vacanze all’estero, senza essere milionario, quali sono i posti migliori dove cercare? 

“Da una parte ci sono località molto richieste come Maiorca, la Sardegna o la Costa Azzurra. Tuttavia, il livello di prezzo è decisamente più moderato per quegli immobili in splendide posizioni, ma in regioni meno battute. Per esempio lungo le coste della Spagna o in Portogallo.” 

E cosa mi dice della Grecia, duramente colpita dalle conseguenze della crisi finanziaria? Acquistare lì sarebbe un buco nell’acqua? 

“Da quando lo scorso anno è stata confermata la permanenza della Grecia nell’Eurozona, il mercato immobiliare si è decisamente stabilizzato. Direi quindi che questo è il momento giusto per investire in Grecia, per esempio a Rodi. Ma anche in Italia, le classiche case vacanze in Toscana o nel Nord Italia, sul lago, sono sempre molto richieste. Le possibilità di acquistare un immobile in queste zone, al momento, sono ottime.” 

Alla luce delle infinite opportunità che Le si presentano giornalmente – c’è da aspettarsi che venderà presto la Sua finca a Maiorca? 

“Assolutamente no. Maiorca è una delle località più variegate e originali d’Europa. Amo il clima, lo stile di vita mediterraneo, il calore delle persone e gli straordinari paesaggi dell’isola. Passo qui moltissimo tempo in compagnia di famiglia e amici. Una volta l’anno invito anche i nostri clienti per un torneo di polo. Qui, semplicemente, vivo.”

Focus_frei_Neu_20-40

 

 

 

Intervista: Redattore Focus Michael Franke

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)