Tesori dell’architettura: Herzog & de Meuron

Lo studio di architettura svizzero Herzog & de Meuron Architekten ha occupato quest’estate le prime pagine delle principali testate internazionali. Il motivo è presto detto: a giugno, infatti, lo studio ha ottenuto il permesso ufficiale di costruire il primo nuovo grattacielo di Parigi dopo ben 40 anni. La decisione di modificare drasticamente lo skyline tradizionale della capitale non è stata ovviamente accolta da tutti con eguale favore, tuttavia per molti, Herzog e de Meuron erano e restano l’unica scelta naturale e possibile.

Tesori dell’architettura: Herzog & de MeuronFondato a Basilea da Jacques Herzog e Pierre de Meuron nel 1978, lo studio si è guadagnato reputazione e successo internazionale nel giro di pochissimi anni. Tra le opere principali realizzate dai partner nella loro terra d’origine, si annoverano la Blaues Haus a Oberwil e l’Apartment Building a Basilea.

Secondo la giuria del Prtizker Architecture Prize, vinto dallo studio nel 2001, è però l’edificio Ricola di Laufen, in Svizzera, realizzato nel 1987, il progetto più all’avanguardia e pionieristico dello studio, sebbene l’opera ancora oggi più nota resti lo Stadio Nazionale di Pechino, costruito per le Olimpiadi del 2008 e soprannominato, per la sua forma originale “Nido d’uccello”.

Lo studio di architettura aveva in verità già realizzato altri stadi in passato, tra cui l’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Tra gli altri progetti più noti vi sono inoltre numerosi edifici che rendono omaggio all’arte, tra cui il Parrish Art Museum di Long Island. Uno studio prolifico, insomma, che al momento è impegnato in diversi progetti, tutti di altissimo profilo, tra cui l’Elbphilharmonie di Amburgo e la biblioteca nazionale d’Israele, che con tutta probabilità saranno portati a termine rispettivamente nel 2017 e nel 2020.

Il grattacielo parigino di Herzog & de Meuron, originale e sopra le righe, sarà il terzo edificio più alto della capitale francese. La Tour Triangle è concepita come un triangolo in vetro di 180 metri, che ospiterà al suo un interno un albergo, uffici e strutture culturali. Il permesso di costruire era stato negato nel novembre 2014, ma richiesto nuovamente e ottenuto sette mesi dopo. Sebbene il progetto abbia fatto storcere il naso a molti parigini amanti dei tradizionali edifici bassi in stile classico, gli architetti sostengono che questo nuovo grattacielo ripristinerà l’asse originario della città, formato da Rue de Vaugirard e Avenue Ernest Renan.

Lo studio di architettura si è inoltre guadagnato l’attenzione dei media, grazie alla progettazione del padiglione di Slow Food per Expo 2015 a Milano. Ispirandosi al tema dell’Esposizione: “Nutrire il mondo, energia per la vita”, l’opera è totalmente diversa dal grattacielo classico che andrà ad adornare lo skyline parigino.

Determinati a riportare il focus dell’esposizione sugli espositori, infatti, gli architetti hanno progettato tre eleganti padiglioni in legno. Il design, ingegnoso e sostenibile, consentirà di smantellare facilmente le strutture dopo l’evento e inviarle a scuole locali, dove saranno utilizzate come orti e serre. Il design, così come è stato descritto, restituisce a Expo il suo significato originario e rappresenta un’alternativa sostenibile alle strutture grandiose ma pur sempre temporanee che distraggono i visitatori dal vero messaggio dell’evento.

Herzog & de Meuron Architekten si è dimostrato sin dalla sua nascita, uno studio versatile e un modello d’ispirazione, che grazie anche ai permessi di costruire che continua a ricevere, diffonde nel mondo i suoi capolavori. Con quest’ultimo progetto in cantiere, che modificherà ed influenzerà notevolmente il volto di Parigi, è dunque per voi il momento ideale per investire in proprietà situate nelle aree più ricercate del paese. Con due uffici nella “Città delle luci” e una terza imminente apertura, Engel & Völkers è il partner perfetto per consigliarvi l’investimento perfetto per il futuro. 

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)