Tesori dell’architettura: tutto sui grattacieli

Non c’è metropoli degna di chiamarsi tale, senza i suoi grattacieli. Dallo storico skyline di New York sino a quello recentissimo di Tokio, questi edifici innovativi sono infatti parte integrante dell’immagine di una grande città moderna. I più fortunati, quelli che vivono o lavorano ai piani più alti, possono godersi panorami senza paragoni. I grattacieli sono inoltre vere e proprie opere d’ingegneria. Il loro carattere universale ci fa tuttavia spesso dimenticare quanto lavoro sia necessario per realizzarli; lo sanno bene gli architetti: ogni nuovo progetto porta con sé una serie di sfide tecniche e tantissime opportunità creative.

Tesori dell’architettura: tutto sui grattacieliI grattacieli furono originariamente inventati per rispondere alla necessità di maggiore spazio abitabile nelle grandi città. L’era dei grattacieli inizia ufficialmente nel XIX secolo, con il boom in città come New York e Chicago. Da allora, tanti architetti ambiziosi hanno spinto i grattacieli ad altezze sempre più elevate. Il grattacielo più grande del mondo, il Burji Khalifa di Dubai, alto ben 828 metri è, solo per fare un esempio, quasi otto volte più grande del World Building, che deteneva lo stesso primato nel 1890.

Il progetto di un grattacielo prevede un equilibrio complesso di ingegneria, urbanistica ed economia. Durante la fase di pianificazione, gli architetti devono essere certi che l’edificio sia in grado di sostenere il suo peso. Il peso dei materiali, il cosiddetto carico morto, dovrà pertanto essere molto maggiore del carico in movimento, ovvero quello delle persone e dell’arredamento; insieme, i due carichi creano il cosiddetto carico strutturale, che è poi quello che l’edificio deve sostenere. Telai in acciaio, anima in cemento, tubature dentro tubature e uso intelligente delle pareti di taglio sono tutte strategie impiegate per rafforzare le fondamenta dell’edificio, ma che raramente noterete. Questi elementi essenziali, sono infatti tenuti ben nascosti dall’estetica del grattacielo. In questo senso, tuttavia, un’eccezione è rappresentata dal John Hancock Center, le cui celebri colonne rinforzate a X sono uno degli elementi di punta dell’edificio.

Oltre a essere in grado di sostenere il peso degli stessi materiali con cui è stato costruito, i grattacieli devono essere anche in grado di resistere alle forti raffiche di vento e ai terremoti, oltre che fornire uscite di sicurezza sicure in caso di incendio. I piani alti dell’edificio devono pertanto essere facilmente accessibili, avere buoni servizi ed essere completamente climatizzati. Se queste sfide tecniche fanno ormai parte della quotidianità, l’originalità del design e le credenziali ecologiche sono gli aspetti di punta dei nuovi grattacieli. L’HSB Turing Torso a Malmö è, in questo senso, l’esempio perfetto: l’edificio è il grattacielo più alto della Scandinavia, e il suo piano più alto è situato a 90 gradi rispetto al piano terra, con gli altri piani disposti ad angoli intermedi, così da creare l’impressione di un movimento di torsione.

Fino al 1998, tutti i grattacieli più alti del mondo si trovavano in America, ma in anni recenti stiamo assistendo a un vero e proprio boom nei Paesi orientali. Nel 1998, le Petronas Toweers di Kuala Lumpur, Malaysia, sono diventate l’edificio più alto del mondo, cedendo il titolo nel 2004 al Taipei 101. Il Burji Khalifa vince invece dal 2009, ma il suo record sarà presto battuto nel 2018, quando sarà completata la costruzione della Kingdom Tower a Jedda, Arabia Saudita. La sua altezza esatta non è stata ancora confermata, ma si parla di almeno 1.000 metri.

Se state cercando il vostro nuovo appartamento con vista, visitate Engel & Völkers. Con un portfolio di proprietà high-end situate nelle località più affascinanti e ricercate, siamo perfettamente in grado di aiutarvi a trovare il vostro nuovo attico “tra le nuvole”.

Engel & Völkers

Paris
24 bis rue de Berri
75008 Paris
Francia
Tel.
+33 1 45 64 30 30

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)