Engel & Völkers Licenziatario Cefalù Palermo > Blog > Pro e contro: giardino d’inverno, loggia, balcone e terrazza con tettoia

Pro e contro: giardino d’inverno, loggia, balcone e terrazza con tettoia

Molti proprietari desiderano per la propria casa uno spazio esterno protetto, in cui trascorrere ore di relax con famiglia, amici e ospiti. In base alle dimensioni della superficie e allo stile della casa, ci sono diverse opzioni disponibili per realizzare questo sogno. La scelta tra un balcone coperto e un giardino d’inverno dipende però principalmente dai propri gusti.

 Cefalù
- Outdoor accogliente nella nuova casa: giardino d’inverno, loggia, balcone e terrazza con tettoia. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Loggia vs. balcone coperto

Il termine “loggia” richiama la dolce vita e il classicismo squisitamente italiano. Nei Paesi a sud del mondo, le logge sono parte integrante dell’architettura, luoghi in cui rifugiarsi, circondati da muri su tre lati per proteggersi non solo dal sole, ma anche da vento e pioggia. Una loggia può avere diverse dimensioni. Il lato che si affaccia all’esterno si può inoltre decorare con una ringhiera, magari combinata con elementi in vetro. I balconi sono invece sospesi sulla struttura e non rientrano nella planimetria dell’edificio. Un balcone è, di fatto, esposto all’esterno, al contrario di una loggia, che grazie al suo orientamento, offre riparo sia dalle intemperie, sia da occhi indiscreti. In caso di pioggia poi, il balcone è uno spazio tutt’altro che ideale. Certo, una tenda da sole elettrica, una copertura in vetro o una tettoia ne consentono un utilizzo prolungato. E tuttavia, non si avvicinano neppure lontanamente alla protezione garantita da una loggia. D’altro canto, il vantaggio di un balcone è che non richiede di sacrificare superficie calpestabile in casa e consente di guadagnare spazio.

Terrazza con tettoia vs. giardino d’inverno

Le terrazze con tettoia in plexiglas o vetro proteggono dalla pioggia e dall’eccessivo irraggiamento solare. In estate, la terrazza è perfetta come cucina all’aperto, diventando così il luogo di ritrovo prediletto da tutta la famiglia. Mobili da esterno, barbecue, vasca idromassaggio ed eventuali elementi decorativi saranno qui sempre al sicuro e ben protetti. I giardini d’inverno sono simili a terrazze, ma con vetrate da ogni lato. Sono disponibili nella versione riscaldata e in quella non riscaldata. In un giardino orientato a sud, i primi raggi del sole arrivano in primavera, riscaldando progressivamente lo spazio e chi lo abita. I fortunati proprietari di un giardino d’inverno già riscaldato non dovranno invece preoccuparsi delle temperature. Anche nei mesi più freddi infatti, potranno godere appieno della luce solare all’interno delle proprie oasi naturali. Chi ama la brezza estiva e chi desidera essere ancora più a contatto con la natura, può optare per ampie porte scorrevoli. Integrato nel progetto energetico della casa, un giardino d’inverno ben costruito può addirittura ridurre i costi dell’intero immobile. Le abitazioni ben coibentate hanno infatti bisogno di meno energia per funzionare e possono immagazzinare il calore dei raggi solari. Il sistema di opacizzazione del tetto in vetro, manuale o automatico, evita inoltre in estate un surriscaldamento degli spazi.

In una nuova casa, c’è solo l’imbarazzo della scelta

In fase di progettazione di una nuova casa, i futuri inquilini dovranno attentamente considerare le proprie abitudini e necessità. Chi dà molto valore alla privacy, ad esempio, preferirà di certo una loggia, rispetto a un giardino d’inverno o un balcone. Attraverso una pianificazione attenta della planimetria, ad esempio con l’impiego di una struttura a U, la terrazza potrà essere integrata nell’intero progetto architettonico. Per appezzamenti più piccoli invece, che offrono poco spazio per il giardino, una terrazza completamente coperta da una tettoia resta la soluzione ideale. Alcune zone possono però essere particolarmente ventilate. Una permanenza all’aria aperta potrebbe perciò rivelarsi in fretta poco piacevole. I giardini d’inverno e le logge chiuse offrono spazi protetti, con vetrate apribili a piacimento. Chi è ancora indeciso può rivolgersi a un architetto di fiducia. Un esperto è infatti in grado di valutare le opportunità e realizzare piccoli grandi capolavori, tenendo conto dello stile e del consumo energetico dell’immobile, come pure dei desideri di chi lo abiterà in futuro.

Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Cefalù Palermo
  • Corso Ruggero, 62
    90015 Cefalù
    Italia P.IVA 06450410821
  • Fax: +39 0921 44 02 78

lunedì - venerdì 9.30 alle 19.30

sabato (Palermo) 10 - 13

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.