Engel & Völkers Licenziatario Italia > Blog > Idee per progettare e realizzare un carport personale

Idee per progettare e realizzare un carport personale

Desiderate un comodo posteggio auto per uno o più veicoli direttamente vicino casa? Allora un carport fa decisamente al caso vostro. Oltre all’aspetto della praticità, un carport può essere un ottimo modo per aumentare il valore del vostro immobile. Vi presentiamo dunque i principali vantaggi di questa soluzione, assieme alle possibilità di progettazione e relativi costi.

 Milano
- Un carport è una pratica pensilina per proteggere non soltanto la vostra auto, ma anche l’ambiente. Scoprite tutto nel nostro blog!

I vantaggi e le possibilità di un carport

Un posteggio auto nel perimetro della propria casa presenta notevoli vantaggi, specie in un momento in cui ovunque scarseggiano i parcheggi. Non doversi mettere alla ricerca di un posto nelle vicinanze e averne uno a breve distanza da casa propria sono benefici da non sottovalutare, soprattutto in caso di grandi acquisti o maltempo. 

Ma per proprietari o utilizzatori non sono certo gli unici. La struttura aperta di un carport garantisce infatti una circolazione costante dell'aria. Le polveri sottili e le particelle dannose non hanno così alcuna possibilità di accumularsi e diventare un problema, come invece accade nei garage al chiuso. 

Lo stesso vale per l’umidità. In caso di pioggia o neve, il veicolo si asciugherà infatti più facilmente, evitando così la formazione di ruggine. Chi poi abbia già avuto esperienza con i danni provocati dalla grandine saprà certamente apprezzare i vantaggi di una tettoia protettiva per la propria auto.

Oltre a questa funzione di difesa dagli agenti atmosferici, un carport ripara la carrozzeria dai raggi solari più aggressivi, che alla lunga possono provocare deformazioni e fenditure. Anche i materiali plastici possono subire danni, in particolare, l’irraggiamento eccessivo è un problema che riguarda l’abitacolo dietro il parabrezza. La protezione dall’irraggiamento solare risulterà utile soprattutto durante le calde giornate estive, consentendo al proprietario di entrare in una macchina piacevolmente fresca.

Se ci sono alberi o uccelli nell’ambiente immediatamente circostante al carport, quest’ultimo garantisce un riparo da rami, foglie ed escrementi, che potrebbero danneggiare la carrozzeria, nonché dalla resina, molto difficile da rimuovere.

Un carport contribuisce così a mantenere intatto il valore di un veicolo e a semplificarne la manutenzione.

Un carport per proteggere l’ambiente?

Progettare con attenzione il proprio carport consente di contribuire direttamente da casa propria al mantenimento degli ecosistemi e, attraverso l’impiego di energie rinnovabili, di supportare il principio di sostenibilità.

Molti committenti scelgono per il loro carport una copertura piatta. Questa può essere utilizzata sul lungo termine anche come superficie verde e fornire così un habitat naturale e una fonte di nutrimento alla popolazione autoctona degli insetti.

La superficie della tettoia può essere inoltre utilizzata per un impianto a energia solare. In questi casi, oltre al classico tetto piatto, si adattano bene anche tetti a falde o a due spioventi. Se siete già in possesso di un’auto elettrica da poter caricare direttamente in loco, l’integrazione di pannelli fotovoltaici è l’integrazione ideale per il vostro progetto.

Poiché sia le autorità nazionali che quelle locali supportano l’utilizzo di energie rigenerative, è consigliabile raccogliere informazioni in merito, come pure su eventuali obblighi da rispettare in fase di pianificazione. Se infatti il vostro carport ha tutti i requisiti necessari per un finanziamento, potrete contare su ottime sovvenzioni.

Attirare l’attenzione con il proprio carport

Un carport offre innumerevoli opportunità creative sotto il profilo tecnico. In qualità di committenti, potrete dunque scegliere tra gli stili più diversi e tra varie forme per il vostro tetto. Oltre a quelle già citate, è possibile installare tetti a padiglione o ad arco, che grazie alla loro individualità conferiscono un carattere unico all’intera struttura.

Quest’ultima può essere completamente libera o annessa al muro dell’abitazione. Il desiderio della gran parte dei proprietari è unire casa e tettoia coperta in un unicum architettonico. In questo modo, il carport si inserisce armonicamente nello spazio esterno e nel giardino e può con i suoi vantaggi aumentare il valore dell’immobile. 

Quali sono i fattori che determinano i costi di un carport

Le dimensioni desiderate e il materiale sono i fattori principali per la determinazione del prezzo. I materiali più utilizzati per la realizzazione sono legno e metallo. I prezzi variano a seconda della tipologia di legno e tuttavia una struttura di questo tipo è decisamente più economica di una in metallo. D’altra parte, non bisogna sottovalutare la durata relativamente breve del legno e la necessità più o meno continua di manutenzione. 

Volete poi installare la struttura in completa autonomia, magari con il supporto di linee guida, oppure affidarvi a un falegname professionista che realizzi per voi un prodotto personalizzato? La risposta a questa domanda può fornirvi un orientamento di base: i prezzi per un carport in legno variano infatti da 500 euro per una struttura semplice e costruita in modo indipendente, fino a 6500 euro per un carport doppio installato da un professionista.

Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Italia

Orari d'apertura

Lun-Ven 09:00-18:00

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.

Seguici sui Social Media