Questo sito utilizza i cookie. Continuando ad utilizzare il sito, Lei acconsente all'utilizzo dei cookie.
X

La Primavera sul Lago maggiore

Il lago Maggiore è una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo. Cultura, paesaggi mozzafiato ed eventi mondani sono il fulcro di un territorio che ha sempre qualcosa da offrire, in ogni periodo dell’anno. Con l’avvicinarsi della primavera, però, nel territorio che da Stresa arriva fino a Verbania, la natura sembra risvegliarsi e si riaprono anche le visite con battello alle splendide isole Borromee: l’isola Bella, l’isola Madre e l’isola dei Pescatori. Sia sulle isole che nelle città che si affacciano sul lago maestosi palazzi, ville e parchi sono un tesoro culturale e paesaggistico da non perdere come la bellissima Villa Taranto, Villa Ducale e Villa Pallavicino. Sbocciano i nuovi fiori e i parchi si rinvigoriscono per riempire di profumi e di colori una terra già di per sé magica. 

Oltre alle classiche mete turistiche come le isole Borromee, si può visitare la suggestiva Angera con il suo edificio medievale fortificato che si erge statuario ed imponente sulla parte meridionale del lago Maggiore. All’interno della Rocca di Angera si trova il Museo della Bambola e del Giocattolo, assieme ad un ciclo di affreschi che risale alla fine del XIII secolo e che è conservato oggi nella Sala della Giustizia e nelle Sale Storiche.

Laveno M. - foto def x cart primavera.jpg

Arona invece, patria di San Carlo Borromeo a cui è dedicato il Colosso di San Carlo (il San Carlone), una statua bronzea alta ben 35 metri, è situata sulla sponda opposta del lago ed è caratterizzata dalle rovine della Rocca gemella a quella di Angera, dalla Collegiata della Natività di Maria Vergine, dalla Chiesa della Madonna di Loreto e dalla Chiesa dei Santissimi Martiri. 

Risalendo poi verso le isole Borromee ci si può fermare al borgo di Meina dove la Villa Faraggiana si erge circondata da giardini secolari, con una flora tra le più caratteristiche della zona. 

Dopo Meina, nella limitrofa Lesa è situato il Museo Manzoniano, che si trova all’interno di Villa Stampa. Il Museo è in onore dello scrittore dei “Promessi Sposi” che tanto amava questa terra al punto da soggiornarci per diverso tempo per ritrovare l’ispirazione letteraria.

Completano una vacanza di primavera sul lago Maggiore anche le cave di granito rosa di Baveno che oggi sono fondamentali perché ricordano un capolavoro dell’architettura italiana, il Duomo di Milano, costruito interamente con i marmi della vicina Candoglia.

tratto da LagoMaggiore.net

Contattaci ora

Engel & Völkers Lago Maggiore
E-mail
indietro
Contattaci
Inserisci qui i tuoi dati di contatto
Grazie per il suo interesse. Sarà ricontattato al più presto.

Il team Engel & Völkers
Appellativo
  • Sig.
  • Sig.ra

Potete conoscere in dettaglio quali dati vengano conservati e chi abbia accesso agli stessi consultando la nostra politica sulla privacy.

Acconsento alla raccolta e alla elaborazione dei miei dati ai sensi della normativa vigente sulla protezione dei dati e al trattamento da parte del fornitore di servizi col fine di rispondere alla mia richiesta di contatto o d'informazioni e all'invio delle vostre proposte commerciali.

Posso revocare il mio consenso in futuro in qualsiasi momento.

 


Invia ora

Ci segua sui Social Media



Array
(
[EUNDV] => Array
(
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
)
)