Antonio Griffo Foas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro-genito Gagliardi de Curtis di Bisanzio in arte: IL GRANDE TOTO'

Il grande Antonio De Curtis, in arte Totò, morì il 15 aprile del 1967.  Le sue gag hanno fatto ridere generazioni di italiani, prima al cinema, poi in televisione. Napoli e la Campania lo ricordano a 50 anni dalla sua scomparsa, con un calendario molto fitto di iniziative. Si inizia con quelle organizzate dalla Regione Campania insieme alla Fondazione Campania dei festival e Film Commission. Poi seguiranno  quelle del Comune di Napoli, che al momento ha annunciato la mostra «Totò Genio» dal 12 aprile al 9 luglio prossimi, ed entro 18 mesi una scuola di Teatro a Palazzo dello Spagnuolo.

Le molteplici iniziative dalla Regione Campania, realizzate in collaborazione con la Fondazione Campania dei Festival, sono state presentate la scorsa settimana. Vediamone alcune:

Il 15 aprile 2017 nel Rione Sanità, quartiere che diede i natali ad Antonio De Curtis in arte Totò, sarà inaugurata l’opera di Giuseppe Desiato dal titolo “Totò l’uomo tutto d’un pezzo che ha lasciato un grande vuoto”, che sarà sistemata in Largo Vita alla Sanità.

Nel medesimo periodo, dove un tempo furono girati alcuni dei suoi celebri film, saranno ricostruiti dei set cinematografici. Probabilmente l'iniziativa toccherà anche la città di Roma, presso la fontana di Trevi, e la città di Milano, presso la stazione centrale.

A metà aprile Renzo Arbore presenterà dall’Auditorium del Centro di produzione Rai di Napoli la “Serata Totò” in omaggio all’artista e alla sua città natale. Nel Rione Sanità, in collaborazione con la Fondazione Comunità San Gennaro, a partire da aprile saranno organizzate numerose visite, percorsi enogastronomici, laboratori e attività sportive per i bambini, con il programma “Totò, l’arte, l’umanità” . Diversi i concerti dell’orchestra giovanile del Rione Sanità “Sanitansamble”. Il mese di aprile si chiuderà con il concerto in Piazza Sanità “Benvenuti al Rione Sanità”, con la partecipazione di Gigi e Ross, Francesco Cicchellla, Pasquale Palma, Andrea Sannino, Serena Autieri, la special guest Clementino e probabilmente Alessandro Siani . Giovedì 27 aprile, al Teatro Trianon, si terrà lo spettacolo “Totò che tragedia!” che porterà sulla scena l’amore di Antonio De Curtis con la ballerina Liliana Castagnola. 

Domenica 7 maggio, all’Auditorium RAI o al Teatro Trianon, la Nuova orchestra Scarlatti porterà sulla scena “La Sinfonia di Totò” ideata e orchestrata da Federico Odling. A giugno, in collaborazione con l’Università Suor Orsola Benincasa, ci sarà “Diagonale Totò” con la proiezioni di vari film  ed il restauro di “Miseria e Nobiltà”, film di Mario Mattoli girato nel 1954 e, realizzato dalla Fondazione Film Commission assieme al Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca nazionale di Roma. In programma anche iniziative per le scuole superiori con il concorso “Totò torna a scuola” per la produzione di uno sketch da testo teatrale o da film.


In allegato un esilarante scena tratta dal film "Miseria e Nobiltà": Totò e gli spaghetti.

Engel & Völkers

Napoli
Via Mariano d'Ayala, 1
80121 Napoli - Italia
P.IVA 08603701213
Tel.
+39 081 18 63 90 70

Vai allo shop


Offri una proprietà

 
Sì, desidero far valutare il mio immobile gratuitamente e senza impegno da Engel & Völkers.

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)