I palazzi di Chiaia e le nostre splendide proprietà

Engel & Völkers Napoli oggi vi presenta i Palazzi Napoletani del quartiere Chiaia e le nostre splendide proprietà presenti in alcuni di essi. Innanzitutto vi raccontiamo la storia di uno dei quartieri più conosciuti e importanti nel cuore di Napoli. Il nome Chiaia ha origine da "Playa", cioè spiaggia in spagnolo, perché l’attuale Riviera di Chiaia era la spiaggia dei napoletani.

Il quartiere si incominciò a formare nel Cinquecento come piccolo borgo fuori le mura urbane che arrivavano all’altezza dell’attuale via santa Caterina con la porta di Chiaia (ora scomparsa). La caratteristica della zona era quella dei grandi giardini che circondavano le residenze patrizie.

Il borgo si sviluppava attraverso un percorso costiero, la Riviera di Chiaia, e uno interno, strada Alabardieri, Via Cavallerizza (Guarda il nostro immobile) , via Ferrantina, via S.Teresa, vico S.Maria in Portico.

La parte interna nasce attorno al palazzo di don Garcia di Toledo,  dei duchi di Ferrandina (da cui l’attuale largo Ferrandina). I palazzi più antichi risalenti al ‘500 e al ‘600 sono palazzo Cellamare, palazzo D’Avalos, palazzo Carafa di Roccella, palazzo Balsorano, palazzo Ravaschieri Satriano, palazzo Sirignano.

Nel Settecento il borgo continuò ad espandersi lungo la costa e comunque verso occidente come documentato dalla Mappa del Duca di Noya con i palazzi Caracciolo Torella ( Guarda il nostro immobile ) e Ischitella.

Successivamente furono realizzati i due palazzi Medici di Ottajano e Sant’Arpino a fine’700 e poi dai primi decenni dell’Ottocento si cominciò a realizzare la famosa palazzata borbonica lungo tutta l’attuale riviera di Chiaia con la quale si manifestò la tendenza delle grandi casate nobiliari napoletane tradizionalmente residenti nel centro storico a farsi una dimora gentilizia sul mare.

Il passo successivo per l’espansione del quartiere fu il decreto dittatoriale di Garibaldi nel 1860 che approvava la costruzione di un nuovo quartiere nell’area compresa tra il corso Vittorio Emanuele ( Guarda il nostro immobile ) e le vie di Chiaia. Successivamente la costruzione veniva estesa all’area attorno all’attuale via Crispi ( Guarda il nostro immobilecol nome di rione Principe Amedeo. Nel 1877 questo nuovo quartiere veniva completato per la parte viaria con l’apertura di via dei Mille e dal punto di vista architettonico diventa nei primi decenni del ‘900 l’espressione dello stile liberty a Napoli ricollegandosi idealmente alle esperienze in corso nell’area cosiddetta della “Santarella”, vie San Felice,Palizzi e Toma. Da Via Calabritto dove è situato lo splendido Palazzo Calabritto ( Guarda il nostro immobile ) incomincia un altro quartiere: San Ferdinando.

Vi consigliamo di guardare questo video girato da un drone per il noto portale di viaggi Expedia e pubblicato sul proprio canale You Tube. Un video che in due minuti racconta Napoli volando sui suoi splendidi palazzi e monumenti.


Elegante "Open Space" nel quartiere di Chiaia

Campania, Napoli Chiaia Posillipo, Italia
Prezzo di acquisto 795.000 EUR
Superficie abitabile 114 m²
Camere da letto 1
Bagni 2

Engel & Völkers

Napoli
Via Mariano d'Ayala, 1
80121 Napoli - Italia
P.IVA 08603701213
Tel.
+39 081 18 63 90 70

Vai allo shop


Offri una proprietà

 
Sì, desidero far valutare il mio immobile gratuitamente e senza impegno da Engel & Völkers.

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)