Sky Arte Festival: a Napoli dal 5 al 7 Maggio

Sky Arte porta a Napoli tre giorni di performance coinvolgenti, con tanti protagonisti della scena artistica italiana e internazionale, che si ritroveranno a Napoli dal 5 al 7 maggio per il primo Festival di Sky Arte, in collaborazione con Sky Academy. Teatro, musica, arte classica e contemporanea, fotografia, street art. Il festival ruoterà attorno al tema della Rigenerazione, da sempre connesso all’universo artistico, in collaborazione con Sky Academy. Organizzata in sinergia con il Polo museale della Campania e con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’Università degli Studi Federico II, la rassegna celebrerà l’arte nella sua essenza più pura, attraverso una proposta culturale multiforme.

Una città cosmopolita e dinamica come Napoli, farà da sfondo ad un denso calendario di incontri, mostre, proiezioni, concerti e anteprime, animate da numerosi protagonisti della scena creativa italiana ed internazionale. Quartier generale del Festival di Sky Arte sarà il Museo Pignatelli, uno dei più significativi esempi di architettura neoclassica della città, ospite di proiezioni di film e documentari, workshop e di alcune delle attività di Sky Academy, rivolte ai bambini e ai ragazzi.

Gli altri luoghi coinvolti saranno il Museo MADRE, cornice dell’evento inaugurale del Festival e del cinema serale all’aperto, le Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, sede museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Napoli, e il Rione Sanità, grazie alla collaborazione con la Fondazione di Comunità San Gennaro.

Il festival prenderà il via venerdì 5 maggio con la proiezione, nel cortile del Museo Madre, del documentario Fabio Mauri "ritratto a luce solida", una produzione originale realizzata da Good Day Films in esclusiva per Sky Arte HD. Il giorno successivo le sale del Museo Pignatelli ospiteranno un lungo ciclo di incontri, che daranno voce a personalità afferenti a diversi ambiti creativi come Luciano Stella e i registi della Mad Entertainment, Carlo Lucarelli e Bottega Finzioni e, Manuel Agnelli.

Sempre sabato 6 maggio, prenderà vita, sul lungomare Caracciolo, una grande installazione di arte pubblica, risultato di Inside Out, un progetto artistico partecipato dell’artista JR. Spazio anche all‘esclusiva anteprima de "I Musici di Caravaggio", proveniente dal Metropolitan Museum of Art di New York, ed esposta alle Gallerie d’Italia-Palazzo Zevallos Stigliano. In serata, presso la Veranda di Villa Pignatelli, si esibirà per la prima volta in Italia il cantautore francese Benjamin Biolay, mentre fra le attività di Sky Academy spiccherà il workshop dell’artista Roxy In The Box con alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti. Nella Basilica San Gennaro Extra Moenia andrà inscena lo spettacolo teatrale di Mimmo Borrelli, e Piazza Sanità sarà animata dalla notte bianca in compagnia di talenti d’eccezione come Zulù dei 99 Posse.

Fra le voci che si avvicenderanno durante gli incontri a Villa Pignatelli di domenica 7 maggio, Giacomo Durzi e Nicola Lagioia, il professor Nicola Spinosa e Jordi Garcia Pons di Factum Arte, Dario Vergassola, Oliviero Toscani e Geppi Cucciari. Nel pomeriggio la Villa ospiterà la tavola rotonda curata da Sky Academy, in collaborazione con Careof e Museo MADRE per Arte Visione, insieme alla vincitrice dell‘ultima edizione, Martina Melilli, agli artisti Massimo Carozzi, Riccardo Giacconi e alla curatrice del progetto Chiara Agnello.

Al Museo Pignatelli sarà proiettato in anteprima "Ho perso il conto", il nuovo film diretto da Mimmo Paladino, alla presenza dell‘artista, di Sergio Rubini e Alessandro Haber. Erri De Luca si rivelerà il cuore pulsante del concerto-reading in programma nel quartiere Sanità. Le parole dello scrittore saranno arrangiate da Stefano Di Battista e interpretate da Nicky Nicolai. Chiuderà il festival lo straordinario concerto di Vinicio Capossela presso la Basilica di Santa Maria Della Sanità.

Durante la rassegna, a Villa Pignatelli troverà dimora anche la mostra di Master of Photography, mentre al Museo Madre si potrà assistere alle proiezioni di tre grandi film d‘arte campioni di incassi prodotti da Sky: Musei Vaticani, Firenze e gli Uffizi, San Pietro e le Basiliche Papali. Un allestimento esclusivo dello Sky Racing Team VR 46 mostrerà al pubblico le carene d‘artista disegnate da Laurina Paperina e Zero T. Il Festival sarà particolarmente attivo sul web grazie alla partnership con il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e al prezioso contributo dei partecipanti al ciclo di seminari #BitGeneration.

Qui il link del programma dettagliato: www.festivalskyarte.com

Vi consigliamo di guardare il bellissimo video che promuove l'evento.


Lusso e charme con vista sul Golfo di Napoli

Campania, Napoli Chiaia Posillipo, Italia
Prezzo di acquisto
Superficie abitabile 390 m²
Camere da letto 5
Bagni 5

Engel & Völkers

Napoli
Via Mariano d'Ayala, 1
80121 Napoli - Italia
P.IVA 08603701213
Tel.
+39 081 18 63 90 70

Vai allo shop


Offri una proprietà

 
Sì, desidero far valutare il mio immobile gratuitamente e senza impegno da Engel & Völkers.

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)