Torna il Riccione TTV Festival

Giunto alla sua 23° edizione, dal 3 all’8 novembre, il TTV Festival – performing arts on screen, diretto da Simone Bruscia, rinnova la formula e propone in programma un’originale kermesse di cinema che racconta il teatro in collaborazione con la rassegna Cinema d’Autore del Comune di Riccione e con Giometti Cinema.

Riccione - TTV Film Festival Riccione

Musica illustrata

Il racconto di questa speciale edizione del Riccione TTV Festival comincia con Alessandro Baronciani, illustratore tra i più apprezzati del panorama artistico italiano, che a un anno esatto dall'inaugurazione dello Spazio Tondelli realizzerà un murale sulla facciata dello stabile che ospita il teatro rinnovato. L’artista disegnerà un’opera che sarà svelata al pubblico sabato 5 novembre e sarà protagonista di un evento speciale, il Concerto disegnato, insieme al musicista Colapesce.

I brani del giovane e affermato cantautore siciliano e le illustrazioni live di Baronciani dialogheranno gli uni con le altre in uno show in continua evoluzione, dove anche l’improvvisazione avrà un ruolo fondamentale. Allo Spazio Tondelli, le più apprezzate canzoni di Colapesce verranno riproposte in versione acustica, cruda e scarna, accompagnate solo dai disegni in tempo reale di Baronciani.


Un grande regista italiano ospite al TTV Riccione

Altro ospite d’onore del festival sarà Matteo Garrone, uno dei più grandi registi del cinema italiano, a cui il 23o Riccione TTV Festival dedica un intero pomeriggio, sabato 5 novembre, al Cinepalace.
Si parte con la proiezione del primo episodio di L’altro teatro, progetto corale di Giuseppe Bertolucci, Maria Bosio (presente in sala a Riccione) e Nico Garrone, critico teatrale e padre di Matteo. Il girato ripercorre le vicende del “teatro delle cantine”, che si impose soprattutto a Roma negli anni Settanta, mirando a recuperare, intrecciandole, l’identità artistica, personale e politica di quegli anni, appannate dall’Accademia e dalle compagnie stabili. Film in tre episodi (gli episodi due e tre saranno proiettati nel pomeriggio di domenica 6 novembre, presso la Villa Lodi Fè, sede storica di Riccione Teatro), L’altro teatro racconta quella stagione attraverso altrettante straordinarie gallerie di personaggi, da Carmelo Bene, Dacia Maraini, Leo De Berardinis, a Benedetto ed Esmeralda Signorelli, Giorgio Barberio Corsetti, Allen Ginsberg, Renato Nicolini e Simone Carella,quest’ultimo scomparso lo scorso 28 settembre.

Il pomeriggio in compagnia di Garrone prosegue con Estate Romana, terzo lungometraggio del regista.
Il film, liberamente ispirato a quella scena off che il padre Nico aveva raccontato nelle vesti di critico, narra le vicende di Rossella, attrice del teatro di avanguardia degli anni Settanta, che a Roma dopo troppi anni di assenza scopre una città trasformata: sparite le “cantine romane”, chiusi troppi teatri, invecchiati i vecchi ritrovi e i vecchi amici. Accompagnata da Salvatore, scenografo napoletano pigro e disilluso, dall’assistente Monica e da un ingombrante mappamondo costruito per uno spettacolo ispirato a Guerre stellari,attraverso una città ormai senza volto, Rossella va alla ricerca della propria identità. Il cinema che racconta il teatro apre le giornate del festival.


Ottavia Piccolo incontra il pubblico di Riccione

Giovedì 3 novembre Ottavia Piccolo ha incontrato il pubblico di Riccione in occasione della proiezione di 7 minuti, diretto da Michele Placido, di cui la straordinaria attrice è tra le protagoniste.

Con un cast d’eccezione, composto inoltre da Cristiana Capotondi, Violante Placido, Ambra Angiolini, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Clémence Poésy, Sabine Timoteo, Anne Consigny, il film – primo giorno di uscita nazionale in tutte le sale cinematografiche – si ispira a una storia vera accaduta a Yssingeaux, in Francia: i proprietari di un’azienda tessile italiana cedono la maggioranza della proprietà a una multinazionale; una piccola clausola nell’accordo stabilisce una riduzione di sette minuti nella pausa pranzo. Undici donne dovranno decidere, in rappresentanza di tutta la fabbrica, se accettare. Il dibattito si accende e a emergere prima del voto finale sono le storie delle protagoniste, le loro speranze e i loro ricordi: un caleidoscopio di vite diversissime e pulsanti, vite di donne, madri, figlie.
7 minuti è tratto dall’omonimo testo teatrale di Stefano Massini, drammaturgo sbocciato a Riccione (Premio Riccione “PierVittorio Tondelli” nel 2005), che del film è anche sceneggiatore.


Grandi appuntamenti dunque nella nostra Riccione per questo week-end di Cinema e Arte.

Se sei in zona passa a trovarci nel nostro shop Engel & Völkers in Viale Dante Alighieri 88 – Riccione.
In alternativa ci puoi mandare una richiesta di contatto via email a Riccione@engelvoelkers.com o puoi chiamarci al numero +39 0541 418819.

Al prossimo grande evento!

Il Team Engel & Völkers Riccione

Engel & Völkers

Riccione
Viale Dante Alighieri 88
47838 Riccione
Italia | P.IVA: IT03673490367
Tel.
+39-0541 418 819

Vai allo shop


Offri una proprietà

 
Sì, desidero far valutare il mio immobile gratuitamente e senza impegno da Engel & Völkers.

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)