Engel & Völkers Licenziatario Siracusa > Blog > La smart home: cosa prevede il pacchetto base e quali sono gli ulteriori dispositivi da includere?

La smart home: cosa prevede il pacchetto base e quali sono gli ulteriori dispositivi da includere?

La qualità degli immobili è in continua crescita e anche gli standard richiesti dai potenziali acquirenti in termini di arredi e dispositivi sono sempre più alti. Il termine smart home include tutte quelle tecnologie per una casa intelligente, che possa garantire più comfort e sicurezza nella quotidianità. 

La regolazione intelligente di luce e riscaldamento inoltre contribuisce non poco alla riduzione dei costi energetici. L’integrazione di un sistema domotico è ormai una prassi standard in quasi tutti gli edifici di nuova costruzione. Chi stia pensando di intervenire su un immobile antico con opere di risanamento o voglia dotare la proprietà in suo possesso di elementi innovativi, può comunque integrare i dispositivi domotici senza problemi. 

Quasi sempre è però necessaria una connessione internet veloce e una rete LAN stabile in tutta la casa. L’aggiunta di ripetitori garantisce inoltre un range più ampio, che include cioè diverse stanze o piani. In alternativa alla rete LAN, ci sono anche sistemi che comunicano tramite radio o bluetooth. Se da una parte questo consente un controllo in remoto, dall’altra aumenta il rischio di attacchi informatici.

Il pacchetto base di una smart home porta con sé una serie di vantaggi interessanti per la propria abitazione. Gli upgrade per rendere una casa ancora più connessa poi sono davvero infiniti. Come sempre accade, è tutta una questione di prezzo o di bisogno personale.

 Siracusa
- Smart Home

Sistemi domotici: dipende dal gateway

Il cuore di un sistema domotico è l’unità di comando centrale, che garantisce una comunicazione diretta con i dispositivi periferici tramite internet, bluetooth o radio. Questi cosiddetti gateway o hub sono prodotti da varie aziende e dotati di diverse opzioni di comunicazione. 

Chi cerchi un sistema base per un’illuminazione intelligente non ha che l’imbarazzo della scelta. Spesso però non è sufficiente per trasformare una smart home con l’andar del tempo in un sistema domotico totalmente interconnesso. 

In questo caso è importante scegliere un gateway quanto più possibile aperto con diverse modalità di comunicazione, in modo che l’automatizzazione della casa possa essere ampliata a piacimento anche dopo qualche anno. 

Mentre alcune aziende offrono un sistema chiuso per i prodotti domestici, altri consentono l’utilizzo di dispositivi smart compatibili anche di altri marchi nell’area che circonda la smart home. Questi ultimi offrono la possibilità di aggiungere altri moduli in un secondo momento, magari meno costosi. Se un robot o un altro dispositivo acquistato successivamente non sono compatibili con il sistema prescelto, in linea di massima non ci sono grossi problemi. La maggior parte dei prodotti smart si possono infatti gestire in autonomia, vale a dire direttamente tramite app e senza gateway. 

Risparmiare energia con la tecnologia domotica.

Che sia per un edificio di nuova costruzione o uno stabile antico cui siano stati applicati interventi di risanamento, una smart home supporta tutti gli sforzi di risparmio energetico con la stessa efficienza con cui contribuisce all’abitabilità dell’immobile. Un sistema di riscaldamento intelligente consente di risparmiare denaro, giacché l’impianto funziona solo se gli inquilini sono in casa. I termostati delle smart home sono dotati di speciali sensori che diminuiscono le prestazioni di riscaldamento al buio o se la stanza e vuota. 

Altri sistemi domotici apprendono le abitudini di utilizzo degli inquilini e regolano conseguentemente i caloriferi o l’erogazione di acqua calda. Anche qui i termostati collegati in LAN e dotati di geofencing riconoscono quando gli inquilini si stanno avvicinando agli immobili, attivando così il sistema di riscaldamento. Tramite internet è inoltre possibile regolare i vari impianti singolarmente oppure in tutta la casa. In assenza degli inquilini, questo risparmia costi energetici, offrendo al contempo il comfort di accendere in stanze già piacevolmente riscaldate. 

Meno lavoro e più tempo libero grazie alla tecnologia domotica 

Le prese smart trasformano qualunque lampada da tavolo in un’illuminazione intelligente. In alternativa, trasformano i classici elettrodomestici in dispositivi da cucina utili e smart. Da anni ormai esiste la macchina del caffè che si accende automaticamente a orari prestabiliti a seconda dei giorni settimanali. Chi invece preferisce dormire un po’ di più, può anche attivarla direttamente dal letto, con l’aiuto di un’app sul cellulare. I robot aspiratutto o le macchine idropulitrici puliscono i pavimenti con grande facilità e risparmio di tempo per le faccende di casa. 

Anche questi elettrodomestici si attivano a un orario predefinito o tramite istruzioni impartite via app. Il robot aspira così la polvere in tutto l’appartamento o, al bisogno, in singole stanze o specifiche aree. Al di sotto dei 100 euro, ci sono apiratutto che si muovono in tutto l’appartamento e puliscono in totale autonomia. Più costosi sono invece i modelli con funzione aggiuntiva di lavaggio, ciclo di pulitura programmata come pure tecnologia laser di riconoscimento ostacoli. 

Gli elettrodomestici smart rientrano nell’ambito dell’automazione domestica che sfrutta l’intelligenza artificiale. Questi elettrodomestici semplificano di molto gli acquisti, grazie alla telecamera interna integrata. Un sistema di comando per le tapparelle si può installare in tutti i dispositivi esistenti. Potrete così aprire e chiudere le tapparelle comodamente tramite app. I comandi a distanza non sono soltanto comodi ma aprono le tapparelle automaticamente in caso di formazione di fumo, in modo da garantire una via di fuga. Ciò presuppone tuttavia che i comandi siano connessi al sistema antincendio.

Illuminazione in una smart home: accogliente, regolabile, efficiente.

I sistemi domotici più acquistati riguardano sicuramente l’illuminazione. Che si tratti di lampade a risparmio energetico, luci LED o interruttori adatti alle smart home, l’illuminazione intelligente crea un’atmosfera unica per tutti tipi di spazio e in qualsiasi momento.. Mentre la zona living open space risplende al mattino di una luce naturale chiara e luminosa, alla sera l’ambiente si caratterizza per un’illuminazione calda e accogliente, perfetta per una cena a lume di candela. 

Tutto questo è possibile grazie a sistemi di illuminazione come Philips Hue, facilmente integrabili in tutti i sistemi domotici con l’aiuto dello standard di comunicazione ZigBee. L’impianto si può regolare tramite app, comandi radio o vocali, ad esempio con l’assistente Google Gli interruttori smart si possono poi integrare in quelli esistenti, garantendo così un doppio vantaggio. Questi moduli consentono infatti di accendere o spegnere la luce tramite internet o app, anche quando la casa è vuota. 

Dall’esterno, l’immobile sembrerà abitato e sarà al contempo accogliente e ben illuminato una volta che gli inquilini saranno effettivamente tornati a casa. Questo accade anche con i sensori di movimento con comando luminoso. In base al sistema e alla programmazione, le luci mostrano automaticamente di notte il percorso per arrivare in bagno, grazie all’accensione programmata e per un tempo definitio delle luci interessate. L’illuminazione con comando intelligente garantisce inoltre maggior sicurezza. In caso infatti di effrazione ad esempio, il sistema Bosch Smart Home accende la luce in tutta la casa, portando presumibilmente i ladri a battere più in fretta in ritirata. 

Più sicurezza con una smart home

Molti dispositivi periferici per la smart home presentano innumerevoli vantaggi, tanto in termini di comfort, quanto in quelli di sicurezza. Le smart lock sono ad esempio serrature elettroniche che consentono l’accesso alla casa tramite app, comandi radio, codice PIN o un lettore di impronte digitali. In caso di accesso tramite internet, la porta di casa si può aprire anche mentre siete a lavoro o in vacanza. Potrete così dire addio a chiavi smarrite o dimenticate chissà dove. Se andate regolarmente a correre, sarà sufficiente lo smartwatch che, con l’aiuto del sistema geofencing, aprirà automaticamente la porta al vostro ritorno.

La smart lock consente di programmare anche accessi brevi, ad esempio per gli ospiti o la donna delle pulizie, che potranno essere successivamente cancellati. Se connesso a una telecamera smart, l’immobile e tutti gli ingressi saranno perfettamente monitorati. Un videocitofono smart garantisce inoltre la comunicazione con un eventuale visitatore anche a distanza, grazie alla connessione internet. Chi suona non è dunque in grado di sapere se la casa in quel momento sia vuota o abitata. Il corriere potrà lasciare il pacco dietro la porta del giardino, che voi potrete aprire a distanza tramite app e smart lock integrata. 

Potrete così osservare il visitatore di turno per tutto il tempo tramite apposita telecamera. Tutti i dispositivi registrano i movimenti nell’edificio o l’utilizzo delle porte, assieme a data e ora, in modo da verificare in qualsiasi momento chi sia effettivamente entrato in casa. In combinazione con tapparelle dotate di sistema di comando smart e illuminazione intelligente, riuscirete facilmente a celare anche lunghi periodi di assenza. La tecnologia domotica è dunque l’ideale per controllare case vacanze e dare l’impressione che siano sempre abitate.

Più stile con i dispositivi multimediali smart

Spetta sempre al singolo decidere quando è arrivato il momento di superare il limite tra ciò che è necessario e ciò che è un lusso.  Se una casa è dotata in tutte le stanze di un sistema smart home entertainment per tv 3 musica, il suo valore tende certamente a salire. Gli inquilini possono così scegliere tramite app o comando vocale la musica desiderata, che debba risuonare in ogni istanza, grazie all’impianto collegato. Un sensore riconosce l’accesso in una stanza, facendo partire la playlist selezionata che continua anche nel passaggio da una stanza all’altra. 

Per altri sistemi domotici è sufficiente comunicare le proprie necessità al modulo di intelligenza artificiale. E’ proprio così infatti che Alexa sceglie la musica in casa. Un comando come: «Alexa, scegli musica per l’allenamento», senza dover neppure dare uno sguardo al display, farà partire le tracce giuste per il vostro sport, direttamente dalle casse Echo. Per avere un home-cinema con accessori smart, è sufficiente un cellulare, in luogo dei classici telecomandi, per attivare a scelta il proiettore, il lettore blue-ray, l’impianto hi-fi o il proprio gioco preferito. 

E se nel pomeriggio volete godervi un film in 4K, vi basterà premere un pulsante per chiudere le tende e oscurare l’ambiente, sapientemente illuminato da luci LED indirette, attivate tramite sensori e perfettamente in linea con l’atmosfera del film. Il mondo multimediale è versatile tanto quando i suoi dispositivi disponibili per una smart home e per uno stile originale e unico. 

Smart Gardening: a che serve un giardiniere?

Un giardino ci conquista sempre, non solo in estate, grazie a un prato perfettamente tagliato, alle piante rigogliose e all’acqua scrosciante della fontana. Chi non ha un giardiniere, passa molto tempo in giardino per falciare il prato e annaffiare le piante. La piscina è poi spesso piena di alghe, insetti e foglie e va pulita regolarmente per essere di impatto visivo? Uno smart garden rende tutte queste attività decisamente più semplici. A occuparsi del prato sarà un tosaerba automatico, in grado di riconoscere autonomamente quando e in quale punto intervenire. 

Anche la piscina sarà pulita da un robot, mentre il prato e le aiuole riceveranno l’acqua necessaria, al momento giusto e anche qui in modo totalmente automatico. Nello smart gardening l’intelligenza artificiale riesce davvero a migliorare la qualità di vita, garantendo più tempo libero. 

In un giardino intelligente infatti, tutto funziona alla perfezione anche mentre siete in vacanza. I sistemi di smart gardening sono ottimi anche per una casa vacanze, grazie al comando a distanza tramite internet. Il proprietario potrà così godersi il suo weekend immerso nel verde curato, senza dover fare alcuna attività di giardinaggio

 Lo smart garden fuori e in cucina

I sistemi di smart garden offrono il lusso di un giardino perfettamente in ordine, senza fatica e a un prezzo accessibile. Almeno per l’attrezzatura base necessaria in giardini piccoli e di medie dimensioni. Questi pratici sistemi smart si possono poi ampliare a piacimento con ulteriori dispositivi domotici acustici e ottici. L’app sul vostro smartphone regola direttamente dalla terrazza, il colore dei LED in piscina, attiva o disattiva la cascata o abbassa il volume del tappeto musicale. 

Lo smart gardening è un tema interessante non solo all’esterno, ma anche indoor, grazie a innumerevoli varianti. In una mini serra smart o nell’esclusiva serra indoor con comando tramite app, potrete coltivare erbe aromatica o cogliere l’insalata fresca proprio accanto ai fornelli. Per impianti più grandi con vari moduli e serre indoor automatizzate, i prezzi salgono rapidamente nell’ordine delle migliai di euro e richiedono pertanto un’analisi precisa di costi e benefici.

Smart Home per una vita piacevole.

Sono tante le attività e i processi che si ripetono nella quotidianità. Grazie all’intelligenza artificiale, la smart home è in grado di semplificare e migliorare la qualità di vita. Gli elettrodomestici o i robot in giardino consentono spesso un risparmio di tempo, che può essere utilizzato in modo decisamente più piacevole. Videosorveglianza intelligenze, tapparelle a comando automatico e smart lock garantiscono più comfort e sicurezza per la propria casa o il proprio appartamento. L’equilibrio costi-benefici di una smart home è innegabile, soprattutto in termini di gestione intelligente del consumo energetico nelle stanze. Il risparmio ottenuto con l’utilizzo di sistemi smart di illuminazione e riscaldamento bilancia infatti i costi di realizzazione di una smart home. Una casa intelligente può rendere la nostra vita anche più bella. 

Che sia con un home cinema o un impianto audio connesso in tutta la casa, siete voi a deciderlo. Integrare un sistema domotico in una casa di nuova costruzione porta tutta una serie di vantaggi. Ma anche l’installazione in un immobile esistente è piuttosto semplice. Singoli prodotti smart sono infatti disponibili già per pochi euro. I moduli di base più piccoli costano un po’ di più e le cifre salgono all’infinito per sistemi più complessi. Qualunque tipo di smart home garantisce comunque in modo personalizzato un miglioramento del comfort abitativo, aumentando al contempo il valore dell’immobile.  

Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Siracusa
  • Via Roma 19
    96100 Siracusa
    Italia | P. IVA: 05343590872
  • Fax: +39 0931 165 30 34

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.

Seguici sui Social Media