Questo sito utilizza i cookie. Continuando ad utilizzare il sito, Lei acconsente all'utilizzo dei cookie.
X

Quattro errori di home staging assolutamente da evitare

Tra i suoi innumerevoli insegnamenti, il Dalai Lama ha elargito una volta un’importante perla di saggezza, facilmente applicabile anche all’interior design: “casa è dove ti senti a casa”. Creare un ambiente accogliente dove ospiti e visitatori si sentano subito a proprio agio, esattamente come fossero a casa propria, rappresenta il fulcro dell’home staging e non è affatto così semplice come pensano alcuni venditori.

Ecco la nostra lista dei quattro errori di home staging più comuni, assieme a qualche pratico consiglio per ottenere i risultati migliori dalla vendita della vostra proprietà.

1. Uso eccessivo del colore

Lo schema cromatico dei vostri interni rappresenta la cornice in cui si inserisce la vostra vita quotidiana ed è la base per le vostre idee di arredamento. Di certo avrete scelto i colori di pareti e tende in linea con la vostra immagine di casa, che in quanto personale, non è mai uguale per tutti. Pertanto, quando arriva il momento di vendere, i criteri per la scelta del colore cambiano radicalmente.

Uno degli errori più comuni di home staging è preferire, per i vostri interni, sfumature ardite e intense in luogo di colori tenui e neutri. La strategia migliore, al contrario, è iniziare l’home staging con colorazioni semplici e pulite. Gli acquirenti che preferiscono toni più forti e luminosi potranno sempre integrarli dopo l’acquisto.

2. Personalizzazione esagerata

Ma la caratterizzazione della propria casa non passa soltanto attraverso i colori sgargianti. Foto di famiglia, suppellettili, ninnoli su scaffali e mensole: con tutti questi oggetti sparsi per casa, è davvero difficile per i visitatori immaginarsi di vivere nella vostra proprietà. Per evitare che questi errori di home staging compromettano la vendita, iniziate con largo anticipo a riporre tutti gli effetti personali, per trasmettere la sensazione di una casa spaziosa e aperta a ogni tipo di reinterpretazione.

3. Tralasciare gli esterni

Ma anche dopo aver trasformato i vostri interni in una luminosa tela bianca pronta per essere dipinta, c’è ancora un’altra parte importante della vostra proprietà da utilizzare. Il cortile o il giardino potrebbero essere uno dei primi elementi con cui i potenziali acquirenti entreranno a contatto; le dimensioni e il livello di manutenzione dunque giocano un ruolo importante in fase di vendita.

Per questo, è probabilmente arrivato il momento di applicare alcuni dei nostri consigli di home staging anche ai vostri esterni. Piantate bulbi che fioriscano proprio durante la stagione delle visite e potate alberi e cespugli. Se state vendendo una tenuta in campagna, trasformate in orto un’area del giardino, per trasmettere l’idea di uno stile di vita salubre e sano, che i visitatori potranno abbracciare con l’acquisto della vostra proprietà.

4. Dimenticare la luce

Soprattutto durante le visite in inverno o alla sera, la luce diventa parte integrante della vostra strategia di home staging. Invece di utilizzare per i vostri interni una gran quantità di luci bianche, provate a disporre almeno tre diverse fonti luminose in ogni stanza su livelli differenti e scegliete luci calde e dorate.

Gli errori di home staging non sono sempre facili da riconoscere e possono spesso dipendere da alcune peculiarità della vostra casa. Per concludere una vendita con successo, dunque, non vi resta che affidarvi a un agente immobiliare navigato che vi fornisca i consigli di home staging giusti per la vostra proprietà. L’aiuto di un esperto infatti è fondamentale per scovare tutte le piccole imperfezioni, prima che i potenziali acquirenti bussino alla vostra porta. Un agente sarà inoltre in grado di assistervi nella determinazione del valore della vostra proprietà.

Engel & Völkers

Siracusa
Via Roma 19
96100 Siracusa
Italia | P. IVA: 05343590872
Tel.
+39 0931 608 55

Vai allo shop



Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)