Turismo, nel 2015 i pernottamenti aumentati del 3,7%

BOLZANO. Prendi i dati del rapporto mensile Ire (gennaio 2016) della Camera di commercio e scopri che il momento economico per l’Alto Adige è positivo.

Partiamo dal turismo. Da gennaio a novembre i pernottamenti turistici in Alto Adige sono stati quasi 27,5 milioni. Rispetto al medesimo periodo del 2014 si registra una crescita del 3,7%. L'incremento è stato particolarmente sensibile per gli ospiti italiani (+6,9%), ma sono aumentate anche le presenze di turisti provenienti dalla Germania (+2,1%) e dagli altri Paesi (+3,3%). Considerando solamente il mese di novembre, nel 2015 si contano ben 141.000 pernottamenti in più rispetto al 2014 (+37%). Ciò è dovuto essenzialmente alla diversa collocazione in calendario delle vacanze scolastiche autunnali inBaviera e Baden-Württemberg.

Al 31 dicembre scorso risultavano iscritte al Registro della Camera di commercio 58.163 imprese, con una crescita dello 0,4% rispetto allo stesso mese del 2014. Considerando solamente le imprese non agricole, l'incremento è stato dello 0,7%. Per quanto concerne i singoli settori, il numero di imprese è aumentato nella manifattura (+3,7%) e nei servizi privati (+2,2%), mentre si registra una riduzione nel commercio (-1,1%), nell'edilizia (-0,5%) e nell'agricoltura (-0,5%).

Nel terzo trimestre 2015 il numero di occupati in Alto Adige è cresciuto del 3,1% rispetto al secondo trimestre. Il numero medio di addetti si è attestato a 249.967 unità. La variazione calcolata su base annua, ossia rispetto allo stesso periodo del 2014, è invece negativa (-0,8%). Tra luglio e settembre 2015 il numero di persone in cerca di lavoro si è attestato mediamente a 7.320 unità, in calo di oltre 1.700 individui rispetto al periodo aprile-giugno. Il tasso di disoccupazione è sceso dal 4,8% del primo trimestre al 3,6% del secondo, fino a raggiungere un livello di piena occupazione (2,8%) nel terzo trimestre.

A dicembre il livello dei prezzi a Bolzano è cresciuto dello 0,3% rispetto a novembre. Si registrano rincari per ricreazione e cultura (+1,4%), alloggio e ristorazione (+1,2%) e comunicazioni (+0,9%), mentre sono calati i prezzi dei generi alimentari (-1,2%). Rispetto a dicembre 2014 vi è stato un aumento dei prezzi pari allo 0,7%. Negli ultimi dodici mesi i maggiori incrementi hanno riguardato bevande alcoliche e tabacchi (+2,7%), alberghi e ristoranti (+2,4%), generi alimentari (+1,6%), abbigliamento e calzature (+1,4%) e istruzione (+1,2%). Si registra invece una diminuzione per i trasporti (-3,9%).

Nel terzo trimestre del 2015 l'Alto Adige ha esportato merci per 1,05 miliardi di euro, con un incremento del 7,8% rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno. La crescita delle esportazioni è stata particolarmente forte per quanto riguarda i prodotti

agricoli (+19,7%). Sono inoltre aumentate le esportazioni di alimentari e bevande (+7,4%) e mezzi di trasporto (+6,4%). In calo solamente le esportazioni di macchinari e apparecchiature (-3,5%). Infine la previsione per il Pil altoatesino nel 2016 è pari all’1,7%, contro l’1,1% del 2015


copyright: Alto Adige journale
Bolzano - altoadige.jpg

Engel & Völkers

Alto Adige + Cortina Commercial
Via Luigi Galvani 31
39100 Bolzano
Italia | P.Iva 02841890219
Tel.
+39 0471 05 45 10

Vai allo shop


Offri una proprietà

 
Sì, desidero far valutare il mio immobile gratuitamente e senza impegno da Engel & Völkers.

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)