Engel & Völkers Licenziatario Varese, Gallarate, Busto Arsizio > Blog > Acquisto seconda casa a Varese: imposte, spese e cose da sapere

Acquisto seconda casa a Varese: imposte, spese e cose da sapere

Piccolo vademecum per acquistare in sicurezza una seconda casa. Cosa c'è da sapere


La richiesta di case in vendita Varese non si ferma. Sarà merito dell'alta qualità della vita, di servizi efficienti, attrattive naturalistiche e culturali ma anche di una posizione invidiabile, crocevia facilmente raggiungibile per lombardi, piemontesi e svizzeri. Tutte caratteristiche che confermano la bontà dell'investimento: l'acquisto seconda casa a Varese è un affare da non lasciarsi scappare. Ancor più in un mercato immobiliare che torna ad essere in crescita.

ACQUISTO SECONDA CASA: IMPOSTE PIÙ ALTE

Acquistare una seconda casa comporta imposte più alte rispetto alla prima casa. Comprando da un privato o da un'impresa per vendita esente da IVA, l'imposta di registro è pari al 9% del valore catastale, ai quali bisogna aggiungere 50 euro di imposta ipotecaria e 50 euro di imposta catastale.


L'imposta di registro si fa più pesante in caso di acquisto da costruttori edili soggetti ad IVA. In questo caso bisognerà pagare il 10% di IVA (che sale fino al 22% in caso di immobili di lusso) sul prezzo di acquisto. A questa cifra occorrerà aggiungere 200 euro di imposta di registro, 200 euro di imposta ipotecaria e 200 euro di imposta catastale.

 Varese
- acquisto-seconda-casa-imposte.jpg

SECONDA CASA: QUANTO COSTA MANTENERLA

Una seconda casa ha spese fisse che bisogna mettere in conto per la sua gestione. Tra queste l'IMU (imposta municipale unica) e la TASI (tassa sui servizi indivisibili). Due tasse che, salvo eccezioni (abitazioni signorili accatastate in A1, ville accatastate come A8, castelli e palazzi artistici
o storici accatastati in A9), non riguardano la prima casa. 


A queste si aggiunge la TARI (tassa sui rifiuti) che per le seconde case prevede aliquote maggiorate.

CASE A VARESE: LE AGEVOLAZIONI PER LA SECONDA ABITAZIONE

Per risparmiare su IMU e TASI si può procedere con il comodato d'uso gratuito, ossia la concessione in comodato d'uso a parenti di primo grado. Questa situazione comporta una riduzione del 50% sulla base imponibile, ma per goderne occorre che il comodato d'uso sia certificato in modo regolare e che il comodante possieda nello stesso comune esclusivamente un secondo immobile (non di lusso) adibito a prima abitazione.

 Varese
- agevolazioni-seconda-casa.jpg

AFFITTARE LA SECONDA CASA

La soluzione di un acquisto seconda casa a Varese può essere valutato per possedere un immobile dove trascorrere le proprie vacanze, magari con vista lago, ma anche per affitti a breve o lungo termine. In caso di contratto di locazione a canone concordato e con cedolare secca, si può godere di due preziose agevolazioni: la riduzione del reddito imponibile Irpef del 30% e un'ulteriore riduzione fiscale di 495 euro per chi non supera i 15.493 euro di reddito annuo, o di 247 Euro per chi non raggiunge la soglia annua di 30.987 euro.


Inutile perdersi nel mare magnum dell’acquisto seconda casa e prima casa. Rivolgetevi a professionisti del settore e trovate senza pensieri la casa che fa per voi. Vi aspettiamo.

Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Varese, Gallarate, Busto Arsizio
  • Via Carrobbio, 17
    21100 Varese
    Italy | P.IVA 03159030125
  • Fax: +39 0332 497667

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.

Seguici sui Social Media