Engel & Völkers Licenziatario Veneto Friuli Commercial > Blog > Il momento giusto per vendere un immobile

Il momento giusto per vendere un immobile

Di fronte a parole come “tempismo” o “tempistica”, pensiamo inevitabilmente a un giorno X, un ideale momento giusto per una vendita sicura e proficua del nostro immobile. Bene, il momento giusto in realtà non esiste. E anche se gli agenti immobiliari più esperti ritengono che ci siano stagioni più favorevoli di altre, è sempre il caso singolo a fare la differenza. Alcune tra le vendite più lucrative si concludono infatti anche a dispetto di un momento apparentemente non troppo propizio.

 Verona
- Quando la vendita non può attendere, non bisogna commettere errori. Scoprite gli sbagli più comuni.

Le oscillazioni sono la norma sul mercato immobiliare

Per visitare un immobile, gli acquirenti scelgono solitamente l’estate. Grazie alla bella stagione infatti, la visita alla proprietà diventa un ottimo pretesto per una breve vacanza fuori porta. In estate inoltre, preparare l’immobile è un’operazione decisamente più semplice. Basti solo pensare al giardino che, se ben curato, diventa un fattore di vendita tra i più promettenti. In inverno invece le vendite si riducono, quantomeno a livello locale. Ciò tuttavia non significa affatto che il mercato immobiliare attraversi una fase di stagnazione. Vendere o acquistare una proprietà è un’operazione potenzialmente fattibile in tutte le stagioni.

Quando la vendita non può attendere

A dirvi con esattezza quando sia il momento migliore per vendere la vostra proprietà, sarà il vostro agente immobiliare, attraverso un’attenta comparazione dei prezzi di immobili simili fissati nel medesimo periodo. Alla luce della rapida evoluzione del mercato, le cifre raccolte potrebbero tuttavia cambiare notevolmente anche solo nei due mesi successivi. Chi dunque sceglie di non aspettare, cercherà quantomeno di presentare il proprio immobile sotto la sua luce migliore.

Cos’è l’home staging e come funziona?

Chi desideri presentare al meglio la propria dimora anche in condizioni non del tutto favorevoli, ha buone possibilità di riuscita con un immobile non completamente abitato. Il punto debole di molte vendite è infatti proprio l’arredamento:

• una casa troppo vuota trasmette un’atmosfera di desolazione

• oppure gli arredi rimasti sono tutt’altro che gradevoli

L’acquirente dovrà usare un bel po’ di fantasia per riuscire a farsi un’idea più precisa dell’immobile. Arredi accoglienti ma discreti dunque, assieme magari a una rinfrescata alle pareti e ad altre piccole migliorie, consentiranno ai potenziali acquirenti di guardare l’immobile sotto un’altra ottica, decisamente più positiva. Al contrario, mobili vecchi, colori sbiaditi e un giardino fin troppo ricco metteranno in evidenza i problemi e la gran quantità di lavoro da fare. E questo può decisamente intimorire.

Il momento sbagliato per vendere

Saprete con certezza di aver scelto il momento sbagliato per vendere il vostro immobile, quando la vendita tarderà a concludersi. Ma quello che forse non conoscete sono le conseguenze. Gli immobili che rimangono a lungo sul mercato destano una generale impressione di sfiducia e sollevano svariate domande, una su tutte: cos’ha l’immobile che non va? Chi visita una proprietà con questo stato d’animo sarà dunque decisamente più predisposto a individuare eventuali problemi.

I segnali di una tempistica errata arrivano dopo le prime settimane

Due fattori indicano chiaramente che il momento scelto per la vendita non è quello giusto: per prima cosa, il prezzo offerto è troppo alto o troppo basso rispetto alla media di mercato. Tale aspetto può emergere da un’analisi dei dati comparativi. Le differenze si rilevano in particolare dai raffronti dei dati di un anno o di un trimestre precedente. Chi non sceglie il momento giusto, ha dunque probabilmente sbagliato i calcoli. Inoltre, i prezzi immobiliari subiscono costanti modifiche. In particolare, una proprietà in vendita a un prezzo inferiore alla media insospettisce i potenziali acquirenti, oltre a provocare ingenti danni finanziari, qualora la transazione non venga conclusa.

Vendita di un immobile: come evitare gli errori

Un agente immobiliare può aiutarvi a vendere il vostro immobile, grazie alla sua esperienza e a conoscenze approfondite del mercato. I consulenti Engel & Völkers hanno accesso a una personale e dettagliata banca dati, utilizzano strumenti professionali di valutazione e dispongono di tutta la competenza e l’esperienza di un Gruppo internazionale specializzato nella vendita immobiliare. In questo modo, eviterete di scegliere il momento sbagliato e di commettere errori. Il vostro agente conosce infatti molto bene l’evoluzione dei trend di acquisto che potrebbero giovare alla vostra transazione e vi indicherà il periodo ottimale di vendita. Affidatevi a un professionista, ne vale la pena!

Contattaci ora
Engel & Völkers
Licenziatario Veneto Friuli Commercial

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.