Come proteggere la vostra casa dalle effrazioni

Come proteggere la vostra casa dalle effrazioniTornare a casa e realizzare di esser stati derubati è un’esperienza traumatica per tutti, non importa quali oggetti siano stati portati via. Sfortunatamente nessuno è immune a questo terribile crimine, tutti possiamo diventare obiettivi vulnerabili o privilegiati. Esistono tuttavia delle semplici strategie che possono preservare la sicurezza della vostra proprietà quando non ci siete voi a controllarla.

Non esponete in bella vista i vostri oggetti personali
Soprattutto in questo periodo, con il Natale alle porte, diventa sempre più importante non lasciare scatole vuote accanto ai bidoni della spazzatura. Per i furti non c’è nessuna scusa, certo, ma d’altronde le abitazioni che sembrano più ricche sono inevitabilmente l’obiettivo preferito dei criminali. Cercate pertanto di non pubblicizzare troppo la nuova TV appena acquistata o l’ultima console dei vostri figli, lasciando le confezioni vuote fuori dalla vostra casa. Gettatele nel bidone per il riciclaggio o portatele alla discarica locale.

Spostate spesso la vostra chiave di riserva
Per quanto pensiate di aver nascosto bene la vostra chiave di riserva, ci sono numerosi scassinatori, veri e propri professionisti, che sanno esattamente dove cercare. Se avete difficoltà a trovare un posto particolarmente adatto, date piuttosto la vostra chiave di emergenza a un vicino.

Fingete di essere in casa
Che siate fuori per il weekend, in vacanza o per un’intera stagione, le case vuote sono molto più vulnerabili. Per evitare che i passanti si accorgano che la vostra casa non è al momento abitata, potete investire in sistemi di sicurezza high-tech, che aprono le tende ogni mattina, accendono automaticamente le luci e persino la televisione, creando così l’illusione di una casa abitata.

Controllate i punti di accesso
Le porte e le finestre sono le parti più vulnerabili della vostra casa, per cui prendetevi del tempo per proteggerle. Le case antiche hanno di solito delle serrature vecchie e un po’ fuori moda; valutate perciò se non sia il caso di ammodernare la vostra porta d’ingresso, controllatene la solidità e installate una buona serratura di sicurezza – ricordandovi di inserirla quando uscite di casa! Potete inoltre limitare l’ampiezza di apertura delle vostre finestre, evitando così che qualcuno vi si arrampichi.

Curate il vostro giardino
Un giardino trascurato non solo suggerisce che il proprietario potrebbe non essere in casa, fornisce inoltre numerosi nascondigli per avvicinarsi alla proprietà. Potate e curate tutti i vostri cespugli e tagliate quei rami che potrebbero permettere l’accesso alle finestre superiori.

Usate con intelligenza la tecnologia
Se avete installato un sistema d’allarme high-tech o sensori di movimento, assicuratevi che gli altri sappiano della presenza di tali dispositivi, collocando appositi cartelli attorno alla proprietà. Attenzione ai social network: non pubblicate troppi tweet o status sulle vostre prossime vacanze, informando così tutta la rete che la vostra casa rimarrà vuota, i ladri potrebbero approfittarne.

Informatevi sulla vostra zona
Prima di traslocare o di acquistare una proprietà, familiarizzate con l’area circostante e il suo livello di sicurezza. Potete fare ricerche online o chiedere al vostro agente immobiliare maggiori informazioni su vicini che non conoscete; ciò risulta particolarmente importante se acquistate una casa all’estero. Engel & Völkers possiede un’ampia conoscenza locale di ogni area in cui opera; grazie alla nostra valida assistenza, saprete sempre se la località in cui vi dirigete sia la migliore per voi. Visitate il nostro sito ufficiale E&V per maggiori informazioni.

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)