La Toscana a Dicembre

La Toscana a Dicembre Nonostante sia comunemente associata a vigneti soleggiati e cene in frescura, la Toscana non è soltanto una meta estiva. A Dicembre, le sinuose colline e le città medievali sono altrettanto belle da visitare e sono il luogo ideale dove trascorrere il Natale o il Capodanno, senza tutti quei turisti che solitamente affollano la regione nei mesi più caldi.

La prima cosa che si nota, quando si visita la Toscana a Dicembre, è il clima mite. Il caldo soffocante è ormai da tempo alle spalle e le temperature nel corso della giornata viaggiano sulla media di 7-13ºC. Tuttavia, vale la pena ricordare che i tipici, pittoreschi palazzi in pietra sono stati realizzati proprio per un clima temperato, per cui se vi trovate ad alloggiare in qualche zona più antica della città, vi converrà coprirvi e preparare un bagaglio adeguato.

Quando si tratta di cucina, molte specialità toscane come la ribollita, una zuppa di pane e verdure, si adattano meglio alle temperature invernali e sono un pasto saporito e delizioso; come pure invernali sono i cachi, dolci frutti al sapore di miele, perfetti per preparare dolci, conserve, arrosti, da servire con selvaggina e fagiano, altre specialità dei mesi freddi.

Probabilmente in inverno non è consigliabile visitare le antiche cattedrali piene di spifferi, ma non c’è da preoccuparsi: la Toscana offre numerosissime alternative. Tra le più popolari vi sono le sorgenti di acqua calda. L’acqua delle piscine termali della cittadina di Saturnia, nella parte meridionale della regione, proviene, infatti, da meravigliose sorgenti situate a 200 metri sotto il suolo; nuotare a una temperatura di 37ºC, di fronte al tranquillo paesaggio delle colline toscane, è il modo perfetto per trascorrere una giornata invernale. In alternativa, ci sono i centri termali di Bagni di Lucca, che offrono storia e natura e sono note per aver ospitato personaggi del calibro di Lord Byron e Puccini. La città, oltre ad essere una località termale, è sede del più antico casinò d’Europa risalente al 1839. A soli 30 km, troverete poi la città di Lucca, con le sue strade ciottolose, le chiese medievali e le mura cittadine rinascimentali: decisamente da visitare, in qualsiasi periodo dell’anno.

Se invece siete alla ricerca di un po’ di adrenalina, a Dicembre, inizia in Toscana la stagione sciistica e gli Appennini restano innevati sino alla fine di Marzo. La stazione sciistica più popolare della regione è Abetone, con 54 km di pista, un parco per gli amanti degli sport estremi e un programma post-sci prediletto dai principianti.

La festività più importante in Toscana è probabilmente il Natale e tutta la regione vi si prepara adeguatamente. Nella cattedrale medievale di Siena si tengono numerosi concerti festivi mentre le città più grandi si popolano di caratteristici mercatini natalizi che vendono specialità locali, bevande calde e souvenir. Il giorno della Vigilia di Natale, i ristoranti offrono tradizionalmente un menù fisso e molte famiglie italiane cenano fuori, prima di partecipare alla tradizionale Messa di Mezzanotte.

Se visiterete la Toscana a Dicembre, scoprirete un nuovo volto della regione che pochi turisti conoscono. Acquistare una proprietà in quest’area vi darà la possibilità non solo di vivere l’atmosfera invernale, ma anche di ammirare il trascorrere delle stagioni in una delle più belle regioni del pianeta. Che siate alla ricerca di una casa vacanze o desideriate ampliare il vostro portfolio, Engel & Völkers vi aiuterà a trovare la proprietà più adatta a voi.

Pubblicato in Properties.


Array
(
)