Località sciistiche: il vostro prossimo investimento?

Località sciisticheUno chalet è ormai da lungo tempo considerato una proprietà essenziale di un portfolio immobiliare di lusso: uno degli esempi più noti è la celebre casa di Elizabeth Taylor e Richard Burton a Gstaad. E tuttavia, oltre a rappresentare uno status symbol, le proprietà immobiliari in località sciistiche sono considerate sempre più uno degli investimenti più intelligenti da fare a lungo termine.

I ridossi permessi di costruzione e una domanda più alta rispetto all’offerta hanno decisamente accresciuto il valore di alcune località sciistiche – Gstaad inclusa – e tuttavia gli investitori disponibili a cercare anche altrove potranno trovare dei prezzi più che ragionevoli. Sebbene le lussuose tenute montane siano accessibili solo agli acquirenti più abbienti, Peter Frigo, master licence partner della sede Engel & Völkers di Ginevra sottolinea che “La tipologia di clienti che acquistano proprietà di elevata qualità in località sciistiche è molto varia”. Frigo cita giovani imprenditori, famiglie europee e persino pensionati, all’interno dei gruppi demografici alla ricerca di abitazioni in questa zona.

Quando si tratta di scegliere una località sciistica, le Alpi in Europa e le Montagne Rocciose, in Nord America, la fanno ancora da padrone, con Verbier, Aspen e Whistler tra le località più ambite dagli investitori. E tuttavia queste non rappresentano assolutamente le uniche opzioni: negli ultimi anni, sono emersi alcuni resort che saranno presto in grado di tener testa alla supremazia delle aree più classiche. Le montagne dello Utah sono attualmente densamente popolate di sciatori e iniziano ad attrarre anche visitatori dal vicino Colorado. La Bulgaria e altri Paesi del blocco orientale stanno lavorando sodo per sviluppare le loro località sciistiche, e in India l’Himalaya si riempirà preso di sciatori avventurosi.

Per quegli investitori che vorranno entrare nel mercato nell’immediato futuro, la Svizzera resta forse l’opzione migliore e più sicura nel lungo termine. Durante la prima metà del 2013, l’interesse verso le proprietà alpine è cresciuto di circa il 60% con un’offerta limitata che ha dato una spinta al mercato, promettendo crescita anche negli anni a venire. Certo, le proprietà sono costose, ma c’è un certo grandeur associato al panorama sciistico svizzero e anche come investimento a breve termine, una proprietà in una località sciistica di quest’area potrà garantirvi guadagni derivanti dall’affitto degli immobili, nel periodo tra Dicembre e Marzo.

Il mercato immobiliare svizzero offre anche ottime prospettive a lungo termine. Frigo evidenzia ancora che nonostante i vantaggi e le bellezze di altre località internazionali, la forza dell’economia svizzera resta attualmente un fattore decisivo: “La crisi economica non ha colpito tutto il mercato immobiliare del Paese. Al contrario, esso si caratterizza per prezzi stabili, anche se in leggero aumento, un ottimo mercato, proprietà di elevata qualità e nessuna bolla immobiliare speculativa”. Anche la legge in Svizzera supporta la proprietà internazionale: il governo possiede una quota annuale di autorizzazioni per gli stranieri non residenti e prevede esenzioni per le proprietà internazionali; ciò fa sì che il Paese sia una meta ambita per tutti gli investitori – sebbene vi siano limiti sull’ampiezza di una proprietà acquistabile da una coppia di nazionalità non svizzera.

Se avete bisogno di supporto per entrare in questo mercato estremamente competitivo, ma altrettanto gratificante, rivolgetevi al team di esperti di Engel & Völkers, in Svizzera. Grazie alle numerose sedi nel Paese, siamo in grado di offrirvi sia assistenza localizzata che una panoramica internazionale per trovare la proprietà perfetta per voi.

Pubblicato in Properties | Residential.


Array
(
)