Cinque errori da evitare nella vendita di una proprietà

Cinque errori da evitare nella vendita di una proprietàVendere una proprietà può essere una fantastica opportunità per capitalizzare il vostro investimento e fare quel cambiamento a cui state pensando da anni. Tuttavia ci sono molti errori comuni che possono ritardare e complicare un processo che altrimenti è lineare e privo di ogni difficoltà. Sono cinque gli errori commessi più frequentemente: ma non è detto che debba andare sempre così. Perciò, se siete in procinto di mettere sul mercato la vostra casa, assicuratevi di non cadere in queste trappole:

Avere aspettative di prezzo non realistiche

Stabilire il prezzo della vostra proprietà è compito non facile, poiché un numero troppo alto o troppo basso può automaticamente escludere alcune categorie di buyer. E’ importante mettere da parte il valore sentimentale e assumere un atteggiamento pratico, tenendo presente il costo di vendita di case simili nella vostra zona. Anche i trend di mercato sono un fattore da non trascurare: se i prezzi delle proprietà sono in ascesa, potrete riuscire a guadagnare qualche punto sui vostri vicini. Se al contrario sono in fase di stagnazione, potrebbe essere più saggio mettere in vendita la vostra casa partendo da un prezzo più modesto.

Ignorare i limiti della vostra proprietà

Se volete ottenere il prezzo più alto per la vostra casa, dovete assicurarvi che la struttura e i suoi interni siano nelle migliori condizioni possibili. Il legame affettivo può impedirvi di notare i difetti della vostra abitazione, dunque chiedete consiglio a un amico. Ad esempio, potreste non esservi accorti che c’è bisogno di dare una rinfrescata alle porte e una prospettiva esterna può risultare decisamente d’aiuto. Se apportate le piccole riparazioni e gli ammodernamenti necessari prima di entrare sul mercato, la vostra posizione al momento delle trattative sarà nettamente migliore.

Non riorganizzare al meglio la vostra casa

I buyer hanno bisogno di immaginarsi all’interno della vostra casa e questo è più facile se essa è organizzata nel modo più neutro possibile. Date loro l’impressione che potrebbero trasferirsi nella vostra proprietà anche subito, eliminando foto di famiglia, piccoli oggetti e altri tocchi personali. Se avete usato toni arditi per le vostre pareti, prendete in considerazione l’idea di ridipingerle in magnolia. In ultima analisi, il vostro obiettivo è creare delle “tele bianche”, per cui eliminate tutto ciò che è spiccatamente vicino ai vostri gusti.

Trascurare il marketing

Pubblicizzare la vostra casa vuol dire molto più che metterla in vendita. Per catturare l’attenzione di tutti i potenziali buyer, prima ancora che questi abbiano messo piede nella vostra proprietà, avrete bisogno di una buona dose d’immaginazione. Usate fotografie professionali e di alta qualità, assicurandovi che il fuoco, l’angolatura e la luce siano corretti. Cercate di organizzare tutto durante la stagione che mette in maggior risalto la vostra casa, indipendentemente da quando intendete metterla realmente in vendita.

Non assumere un agente

Provare a vendere da soli la propria casa è l’errore più grande che si possa commettere, specie perché aumenta la possibilità di cadere anche nelle altre trappole sin ora elencate. L’attaccamento emotivo alla vostra casa può appannare il vostro giudizio e la mancanza di contatti può lasciare invenduta la vostra proprietà per mesi interi. Evitate tutto questo affidandovi al supporto di un agente qualificato Engel & Völkers che vi assisterà con attenzione nella vendita. Grazie a decenni di esperienza nel mercato immobiliare high end, i nostri agenti professionisti sono leader di settore nella scelta delle proprietà e dei buyer giusti nonché nelle trattative per il prezzo ottimale. Veniteci a trovare o visitate il nostro sito per maggiori informazioni.

Pubblicato in Company | Properties.


Array
(
)