Come dare alla tua casa un aspetto “sostenibile”

dare alla tua casa un aspetto “ sostenibile ”Le abitazioni sostenibili godono al momento di una crescente popolarità e non è certo difficile comprenderne il motivo. Queste case vengono sì progettate tenendo bene a mente l’ambiente, ma i vantaggi vanno ben oltre le sue caratteristiche “verdi”: permettono infatti ai loro proprietari di risparmiare denaro e contribuiscono a creare uno stile di vita più salutare. Sebbene molte abitazioni vengano realizzate secondo principi di sostenibilità sin dalle fasi di progettazione architettonica, non è mai troppo tardi per aggiungere, a posteriori, qualche piccolo tocco eco friendly alla vostra casa.

Sfruttate il sole

Il sole è una risorsa naturale di luce e calore, perciò un design sostenibile intelligente non può non farne uso. L’energia del sole può essere trasformata in elettricità impiegando i pannelli solari; ma non preoccupatevi se vivete in quelle parti del mondo in cui le nuvole regnano sovrane. Esistono i pannelli solari termodinamici che ben si adattano ai climi nord-europei, poiché non si basano sulla luce diretta, ma utilizzano la temperatura dell’aria, funzionando così sia di notte che di giorno.
Se state costruendo una proprietà da zero, potete basare tutto il progetto architettonico proprio sulla luce. Questo significa che, se vivete nell’emisfero nord del globo, i lati più lunghi della vostra casa devono volgere uno a nord e uno a sud. In tal modo, il calore solare sarà minimo in estate e massimo in inverno. Anche piantare alberi decidui (a foglia larga) tutt’intorno alla casa è una buona idea. Le foglie infatti daranno ombra e frescura alla vostra casa durante l’estate mentre in inverno i rami spogli permetteranno al sole di far capolino nella vostra finestra.

Non sottovalutate l’isolamento

Le finestre a doppi vetri, le tende termiche, muri e soffitti correttamente isolati: tutto questo può fare una notevole differenza all’interno di una casa sostenibile, riducendo così di molto l’uso del riscaldamento centralizzato. Se state costruendo o ristrutturando il vostro immobile, avete l’opportunità di scegliere un tipo di isolamento non tossico e di buona qualità. Ci sono numerose imprese “verdi” che realizzano sistemi di isolamento con prodotti riciclati, dai vecchi giornali, al denim, alla lana di pecora sino alla canapa.

Usate pittura naturale

La pittura può rappresentare un danno considerevole per l’ambiente: la produzione delle pitture più sintetiche può infatti creare fino a 30 litri di rifiuti per ciascun litro. E dunque quando scegliete la pittura, è importante fare attenzione all’etichetta. Cercate pittura non tossica, priva di fumi pericolosi e di composti organici volatili (VOC). La pittura giusta deve essere realizzata con ingredienti naturali e minerali come l’argilla, avere una finitura a lunga durata e deve essere semplice da rimuovere da pennelli e rulli.

Rendete “più verde” il vostro giardino

Rendete sostenibile anche il vostro esterno, selezionando le piante con attenzione. Anziché scegliere fiori esotici, optate piuttosto per una fauna autoctona, che richiede minor cura, in quanto si adatta facilmente alle condizioni locali. Utilizzate quelle piante che attraggono le api, che stanno progressivamente diminuendo. perché piantando specie ben selezionate potrete in qualche modo contribuire alla sopravvivenza della specie.  Createvi un orto, che ridurrà così la vostra impronta di carbonio e, se alimentato al meglio con un compost, ridurrà l’uso delle discariche per lo smaltimento.

Se volete acquistare una proprietà completamente sostenibile e pronta ad essere occupata, mettetevi in contatto con Engel & Völkers, gli esperti in abitazioni d’alta qualità, case esclusive e spazi commerciali in oltre 38 Paesi. I nostri agenti saranno lieti di discutere dei vostri bisogni, soddisfare le vostre richieste e aiutarvi a trovare la proprietà dei vostri sogni, con un supporto esperto dal principio alla fine del processo.

Pubblicato in Company | Properties.


Array
(
)