Come impreziosire la vostra nuova casa

Come impreziosire la vostra nuova casaTrasferirsi in una nuova casa può essere un’esperienza emozionante, soprattutto quando si tratta di rinnovare i vostri nuovi spazi – un’abitazione di proprietà, inoltre, garantisce di gran lunga più creatività di una casa in affitto. La tentazione di iniziare subito è forte, certo, ma non è sempre la strategia migliore sul lungo termine. Prendetevi del tempo, perciò, per valutare i diversi approcci disponibili, prima di decidere quale sia il migliore per voi. Ecco alcune possibilità per iniziare a realizzare i vostri sogni di design.

Procedete stanza per stanza

Questa è l’opzione migliore se pensate di vivere all’interno della proprietà durante i lavori o se avete poco tempo a disposizione. Provate vari colori sulle pareti della stanza che volete rinnovare e notate come le singole sfumature interagiscono con la luce, la forma della stanza o le decorazioni e i dettagli preesistenti. Ricordate che ogni spazio è unico e ciò che sembra fantastico nella casa di qualcun altro non è detto che lo sia altrettanto nella vostra. Tenetevi costantemente aggiornati sulle attuali tendenze e innovazioni di interiori design, così da esser certi di fare le scelte migliori, specie per le zone che usate di più, come cucina o bagno. Una buona idea potrebbe anche essere quella di discutere i vostri progetti con un designer, in modo da ricevere un’opinione più esperta sulle cose che non vi convincono.

Apportate piccoli cambiamenti

Anche i progetti più accurati possono andare a monte, pertanto è consigliabile iniziare con piccole migliorie in ogni stanza, invece che ristrutturare tutto in una volta. Scegliete ad esempio un colore neutro per tutte le pareti e, solo successivamente, selezionate una gamma cromatica specifica per ciascuna stanza. Che abbiate già raccolto tutte le vostre decorazioni più importanti o che stiate, al contrario, iniziando da zero, è importante prestare attenzione a come ogni pezzo interagisce con l’ambiente circostante – nel corso del tempo, infatti, vi troverete a togliere o aggiungere oggetti. Questo approccio funziona bene, se avete poco tempo da dedicare alla ristrutturazione della proprietà; i piccoli cambiamenti danno quel senso di personalizzazione, senza costringervi a lunghi sforzi di ristrutturazione. Tuttavia, ciò non vuol dire continuare a rimandare le decisioni più importanti a data da destinarsi, per cui, datevi sempre una scadenza, una data cioè in cui portare finalmente a termine la casa dei vostri sogni.

Buttatevi a capofitto nel progetto

Buttarsi immediatamente a capofitto con un progetto su ampia scala può essere una buona soluzione, ma può anche aggiungere stress inutile a tutti coloro che lavorano regolarmente fuori casa o hanno problemi di tempo. Se non vedete l’ora di dare alla vostra casa il vostro tocco personale, la parola d’ordine è: pianificazione. Visitate la vostra casa prima ancora di trasferirvi, e se possibile, portate a termine i lavori più pesanti prima di traslocare. Decidete quanto spazio esterno vi serve per conservare le vostre cose durante i lavori di ristrutturazione e tenete un elenco dei vostri mobili stanza per stanza. Usate le vostre idee come canovaccio e non abbiate paura di apportare qualche modifica, se vi viene una particolare ispirazione o se si verifica qualche interferenza di natura logistica.

Se siete interessati ad acquistare una nuova casa contattate oggi Engel & Völkers. Con una conoscenza globale delle ultime tendenze di interior design e le numerose proprietà in ambite location, E&V occupa una posizione di primo piano per assistervi al meglio nella ricerca della la proprietà perfetta. 

Pubblicato in Company | Properties.


Array
(
)