Come organizzare un perfetto open house

Come organizzare un perfetto open house Ospitare un evento open house è un modo eccellente per annunciare l’arrivo della vostra casa sul mercato, convincere potenziali buyer a visitare il vostro immobile senza impegno e presentare la proprietà a un pubblico più ampio. Tuttavia, ci sono alcuni passi essenziali da seguire per presentare la vostra casa sotto la sua luce migliore:

 
Fate pubblicità
Mettete online la vostra casa e sforzatevi di fare un passaparola di persona. Particolarmente importante sarà informare i vostri vicini, che magari conoscono qualcuno alla ricerca di un immobile nella zona. I vostri annunci online devono includere poi un’ampia selezione di fotografie allettanti e ad alta risoluzione, possibilmente scattate da un professionista.

Perfezionate il vostro ‘staging’
Oltre a eliminare gli oggetti superflui e a pulire a fondo la vostra casa, pensate a come creare una gradevole presentazione in ogni stanza. Lo spazio per riporre e conservare la vostra roba è spesso un elemento chiave da considerare, soprattutto nelle grandi città, perciò preparatevi ad aprire gli armadi e le dispense e a mostrare tutto lo spazio disponibile. Non lasciate le vostre stanze vuote, evitando tuttavia di riempirle eccessivamente.

Sistemate altrove i vostri animali domestici
Se avete animali domestici, cercate loro una sistemazione temporanea da quando iniziate a pulire la casa sino al termine dell’open house, in modo da far sentire a proprio agio anche chi, eventualmente, avesse paura degli animali.

Mettete via i vostri oggetti di valore
Open house significa letteralmente: casa aperta. A tutti, anche a chi non conoscete. Perciò è meglio nascondere i vostri gioielli e tenere sott’occhio ogni oggetto di valore.

Il silenzio è d’oro
La musica è perfetta per creare un’atmosfera rilassante, ma sappiate anche che potrebbe destare sospetto, I buyer di lungo corso, infatti, si chiederanno infatti se la radio non sia piuttosto uno stratagemma per nascondere rumori potenzialmente molesti, come assi scricchiolanti o suoni del traffico circostante.

Evitate odori forti
Similmente, profumi particolarmente intensi possono dare l’impressione che stiate nascondendo qualcosa. Evitate candeggina, deodoranti per ambiente e biscotti appena sfornati e usate piuttosto profumo di fiori freschi, magari aprendo le finestre per far circolare l’aria ed evitare cattivi odori.

Controllate la temperatura
Le temperature eccessive possono rovinare l’atmosfera della vostra casa, oltre a destare il sospetto che ci sia qualcosa che non vada con il vostro termostato. Fate in modo dunque che il vostro immobile non sia né troppo caldo né troppo freddo prima dell’arrivo dei visitatori.

Stampate un maggior numero di brochure
Lasciate un’impronta indelebile nei vostri buyer regalando loro brochure con informazioni sulla proprietà, tra cui la planimetria, una lista delle caratteristiche e foto in alta risoluzione. Stampatene più di quanto pensiate sia necessario: meglio troppe che troppo poche.

Lasciate gestire tutto al vostro agente
Il vostro agente dovrà avere anni di esperienza alle spalle e sapere esattamente come rivolgersi ai buyer. E dunque, lasciateglielo fare. Se pensate di cadere nella tentazione di immischiarvi, pianificate un giorno in cui andar via e lasciare la proprietà nelle mani del vostro agente esperto.

Affidatevi a un agente
L’agente immobiliare avrà il compito di rispondere a domande di potenziali buyer, oltre a gestire la proprietà in ogni fase d’acquisto. E’ importante dunque trovare qualcuno di fiducia, con conoscenza sufficiente  per supportare al meglio il buyer e convincerlo a investire nella vostra proprietà. Da Engel & Völkers i nostri agenti hanno ampia esperienza nei mercati locali e si attengono agli standard professionali più elevati. Visitate il nostro sito per scoprire di più sul nostro training e i nostri servizi.


Array
(
)