I compromessi da non accettare quando si acquista una casa

I compromessi da non accettare quando si acquista una casaA nessuno piace la parola “compromesso”, ma di fatto, ognuno di noi si trova a doverne accettare regolarmente, a lavoro come a casa. L’acquisto di una casa non fa eccezione, per questo è importante effettuare le proprie ricerche con un minimo di flessibilità. Ciò tuttavia non significa affatto che dobbiate accontentarvi di una dimora che non vi rende felici; e dunque, a proposito di proprietà, quali sono i tre compromessi a cui non dovrete mai scendere?

Il vostro budget

Anche se avrete fissato, sin dall’inizio, il budget da destinare alla vostra proprietà, non immaginate con quanta velocità le cifre possano cambiare quando vi trovate di fronte a una meravigliosa casa che però supera il vostro range di prezzo. È essenziale perciò definire con chiarezza quanto potete permettervi di spendere e non deviare dal tetto massimo preventivato, il quale, a sua volta, non deve neanche corrispondere al prestito massimo che la banca sia disposta a concedervi. Più elevato il prezzo, più denaro la banca pretenderà da voi, ma c’è di più: ricordate che vi sono innumerevoli costi associati alla proprietà di un immobile, in particolare durante i primi mesi, nella fase, cioè, di ristrutturazione e arredamento. Risparmiatevi la delusione ed evitate perciò di visitare qualsiasi abitazione il cui prezzo di vendita superi il prezzo massimo che le vostre tasche possono permettersi.

Zona, zona, zona

Un altro elemento che non accetta compromessi è la zona in cui è situato il vostro immobile. Per quanto fantastica sia la vostra casa, è ancora possibile che fattori esterni ne rovinino le splendide qualità o l’imponente giardino – un vicinato rumoroso, un traffico costante o un’eccessiva distanza dal primo supermercato. Se non siete in grado di reggere una notte insonne, non fatevi convincere ad acquistare un immobile su una strada principale o nei pressi dell’aeroporto. Allo stesso modo, fare il pendolare non diventerà certo un’ abitudine più sopportabile col tempo. Perciò, se c’è anche la minima possibilità che qualcosa influisca negativamente sulla vostra qualità della vita, lasciate perdere e continuare a cercare.

L’elenco delle caratteristiche

Al di là dei fattori chiave di prezzo e zona, siete voi a decidere quali saranno gli elementi essenziali della vostra nuova casa. Per questo motivo è fondamentale stilare una “lista dei desideri”, che vi aiuti a prendere decisioni razionali e oggettive senza farvi trasportare dalle emozioni. Certo, è importante che si crei sin da subito un “legame” con la casa così come è importante riuscire a immaginare una vita all’interno del proprio immobile, ma se poi sarete costretti ad ascoltare, per i successivi dieci anni, le lamentele dei vostri figli che proprio non vogliono condividere la cameretta, finirete per rimpiangere di non aver scelto con la testa, piuttosto che col cuore. Annotate perciò le qualità essenziali, quelle desiderate e quelle da evitare a tutti i costi, portate la lista con voi durante ogni visita e segnate di volta in volta le varie caratteristiche. Ricordate che alcune cose si possono sistemare più facilmente di altre: il rivestimento delle pareti si sostituisce in fretta, mentre aggiungere un bagno può richiedere una imponente modifica strutturale.

Grazie all’esperienza nella proprietà internazionale, Engel & Völkers può aiutarvi in ogni fase d’acquisto della vostra proprietà. Lavoreremo con voi per capire quali sono le qualità più importanti che deve possedere la vostra casa, prima di trovare l’immobile che soddisfi tutte le vostre esigenze. Visitate il sito E&V e iniziate oggi la vostra ricerca.


Array
(
)