E&V amplia la sua offerta con la mediazione di immobili agricoli e forestali

Engel & Völkers si occupa ora anche di proprietà agricole e forestali in Germania. Questo nuovo settore nel già ampio ventaglio di servizi di Engel & Völkers comprende tutte le proprietà collegate all’industria agricola e forestale, ad esempio tenute viticole, terreni di caccia privati, tenute forestali, terreni destinati alle coltivazioni e campi per il pascolo. Questo nuovo settore di attività segna per Engel & Völkers un ampliamento della divisione “Castelli e Dimore”, diretto dal 2012 – anno della fondazione – da Christoph von Schenck.

Volume annuo di transazioni attestato sui 2 miliardi di Euro

“In appena due anni Engel & Völkers si è affermato in modo positivo con un’alta quota di mercato nel settore di nicchia dei castelli e delle dimore d’epoca. Con la mediazione di proprietà agricole e forestali stiamo entrando in un mercato strategico che ha visto sviluppi positivi negli ultimi anni” afferma Christoph von Schenck. Il volume annuo di transazioni per terreni agricoli e forestali in Germani si attesta sui 2 miliardi di euro. Stiamo vivendo un periodo di grande richiesta per dimore storiche e castelli dovuto al fatto che gli investimenti in questo tipo di proprietà offrono un alto potenziale di rivalutazione del valore. Sempre piu’ investitori stanno scoprendo le allettanti prospettive di redditività che l’acquisizione di questo tipo di proprietà offrono, grazie alle molteplici varietà di usi commerciali a cui possono essere adibite. Solo per citare alcuni esempi, possono essere utilizzate come sede di rappresentanza di società, come ristorante, hotel, centro congressi, appartamenti di vacanza o la location per un evento. “La richiesta è particolarmente alta se le proprietà sono sul vendute con il bosco o con un business agricolo” dichiara Christoph von Schenck.

Classi di investimenti finanziari ricercati tra produttori agricoli, investitori e privati

Spesso gli acquirenti sono agricoltori e silvicoltori che desiderano espandere il loro business. Anche investitori e family offices si stanno interessando a proprietà agricole e forestali per incrementare il portfolio delle proposte con investimenti redditizi e protetti dall’inflazione. Oltre agli investitori, un numero sempre crescente di privati hanno capito il potenziale di questi investimenti. Un esempio è dato da coloro che vivono in città, che possono cosi appagare il sogno di possedere un piccolo angolo per svagarsi lontano dalla città, o una casa per passare le vacanze con la famiglia, magari producendo vino. Anche la caccia sta assumendo un ruolo sempre piu’ rilevante. “Per molti acquirenti quello che inizia come passatempo si trasforma presto in un vero e proprio business”, rivela Christoph von Schenck. Per Engel & Völkers questo è il momento giusto per avviare questo mercato. “In Germania si sta vivendo un cambio generazionale considerevole tra gli agricoltori. Molte realtà attive da diversi anni non sono piu’ in grado di competere e per questo sono messe sul mercato” afferma Christoph von Schenck. Il bisogno crescente di materie prime rinnovabili e la carenza generale di terreni agricoli – dovuta alla costruzione di impianti industriali, edifici residenziali e alla crescita della popolazione a livello globale – fanno si che i terreni usati per l’agricoltura e come bosco siano investimenti ambiti.

La mediazione che va oltre i confini locali è un valore aggiunto per i venditori

Gli interessati a proprietà agricole e forestali raramente si trovano nei confini regionali. Christoph von Schenck sta sperimentando una forte richiesta da parte di interessati in tutta la Germania e dai paesi dell’Europa occidentale, e saltuariamente anche dalla Cina. Il mercato delle proprietà agricole e forestali in Germania è molto frammentato e finora è stato gestito esclusivamente da broker locali specializzati. Engel & Völkers ha un chiaro vantaggio in termini di competitività grazie al suo network internazionale e l’accesso ad una clientela esclusiva. “Con un approccio sistematico che va oltre i confini locali, possiamo offrire proprietà agricole e forestali ad interessati in tutto il mondo” conclude Christoph von Schenck.

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)