La guida ai social media per gli agenti immobiliari. Part 2: Twitter

La guida ai social media per gli agenti immobiliari. Part 2: TwitterNella prima parte di questa guida, vi abbiamo illustrato come utilizzare Facebook al meglio per promuovere i vostri servizi immobiliari; oggi, prendiamo in considerazione un altro strumento estremamente importante: Twitter. Sebbene i due social media siano spesso considerati intercambiabili, richiedono al contrario un approccio totalmente differente: è importante dunque considerarli separatamente ed essere sicuri di avere una buona conoscenza di entrambi. La caratteristica principale di Twitter è, com’è noto, la brevità: i tweet non devono infatti superare i 140 caratteri.

Questo in un primo momento potrebbe scoraggiare, e, in effetti, è vero che ci può volere un po’ di tempo per abituarsi a condensare i propri pensieri in brevi tweet. Tuttavia, 140 caratteri sono sufficienti per dare una buona impressione su potenziali buyer, per diffondere il vostro nome e attrarre l’interesse verso i vostri servizi. Dunque, seguite i consigli E&V per perfezionare la vostra strategia di promozione sui social media.

Trovate un equilibrio

Se i vostri clienti vogliono visionare costantemente le vostre proprietà, possono facilmente iscriversi alle news feed RSS del vostro sito. Pensate invece a Twitter come l’ampliamento di un dialogo con una rete di potenziali buyer – oltre a promuovere le case attualmente sul mercato, potreste così instaurare un rapporto personale con i vostri clienti, dando loro un’idea dell’area in cui lavorate e offendo loro consigli professionali per ogni necessità, dal trasloco alla ristrutturazione.

Concentratevi sui contenuti

Pensate ai vostri follower su Twitter e a ciò che essi sperano di trovare sul vostro profilo. Probabilmente vi seguono perché pensano di trasferirsi nel vostro quartiere o, più nello specifico, perché desiderano il vostro supporto nella loro ricerca. Tenete sempre a mente i vostri “lettori” e personalizzate i contenuti per attrarre la loro attenzione. Ritweettate notizie locali, condividete le vostre opinioni sugli sviluppi del mercato immobiliare e postate foto che mostrino la parte migliore del vostro quartiere.

Impegnatevi attivamente con i vostri follower

Il dialogo con i vostri follower su Twitter permetterà a tutti di conoscere il vostro nome e il vostro volto, fungendo così da un ottimo strumento di autopromozione. Intervenite in conversazioni su news locali e rispondete a tweet interessanti. Evitate soggetti potenzialmente controversi, come la politica, e mantenete il vostro input sempre positivo e costruttivo. Ricordate che il vostro profilo è uno strumento professionale e dunque non usatelo mai per lamentarvi di qualcosa che potrebbe gettare una cattiva luce sulla vostra zona, come il traffico o la cattiva qualità dei caffè del posto.

#Usatecorrettamenteglihashtag

I vostri tweet avranno maggior successo se utilizzerete al meglio i due simboli fondamentali: # e @. Gli hashtag su una parola o una frase creano un collegamento ipertestuale che aiuta i follower a trovare tweet su argomenti che potrebbero interessarli. Se volete postare un catalogo, ad esempio, usare l’hashtag #catalogo vi aiuterà a rafforzare la vostra presenta sulle newsfeed di chi è alla ricerca di un immobile, mentre l’hashtag #quartiere permetterà a potenziali clienti interessati alla zona di trovare i vostri tweet. Utilizzate il simbolo @ per comunicare direttamente con i clienti e congratularvi con nuovi proprietari.

Per dare un’ulteriore spinta alla vostra carriera visitate il sito Engel & Völkers careers . Grazie alla nostra rinomata accademia professionale, la nostra agenzia immobiliare internazionale offre diverse opportunità a ogni livello, da neolaureato ad agente esperto, per fare in modo che ogni membro del nostro team possa continuare a crescere e perfezionarsi.

Pubblicato in Careers | Company.


Array
(
)