La ripresa del mercato immobiliare in USA

La ripresa del mercato immobiliare in USA Il mercato immobiliare in USA è finalmente in fase di ripresa, con le tendenze nel settore delle proprietà di lusso che mostrano una crescita costante. La National Association of Realtors (NAR), l’associazione nazionale degli agenti immobiliari, ha recentemente sottolineato che il prezzo medio nazionale per le transazioni nel mercato immobiliare è cresciuto in 119 delle 164 aree metropolitane considerate, registrando una crescita positiva in un’ampia gamma di settori. Al termine del 2013, i prezzi per case mono familiari sono aumentati nel 73% delle città americane, con un conseguente, significativo incremento dell’home equity (valore di proprietà ndr) per i proprietari USA.

Sebbene la crescita, in base a questi dati, presenti un ritmo lievemente più lento rispetto al trimestre precedente, gli esperti concordano che la diminuzione di velocità sia invece segno di una ripresa costante e duratura. Le analisi condotte all’inizio di Marzo 2014 hanno evidenziato un recente calo dei tassi per prestiti ipotecari della durata di 30 e di 15 anni. In questo modo sempre più persone potranno entrare a far parte del meraviglioso mondo delle abitazioni di proprietà.

Vi sono, poi, ulteriori segnali chiave che denotano una ripresa del mercato immobiliare statunitense. Una recente analisi delle vendite in questo settore, condotta nel Dicembre 2013 dall’istituto Campbell and Inside Mortgage Finance, ha evidenziato che le case trascorrono in media 9,7 settimane sul mercato, e il 97,1% di queste viene venduto al prezzo fissato, contro le 11,6 settimane e il 95,5% delle case vendute nel Dicembre 2012. Tali analisi hanno inoltre un notevole impatto sulla fiducia degli americani nei confronti del loro mercato immobiliare. E dunque anche i proprietari, dopo la riluttanza mostrata nel periodo di recessione, sono ora pronti a mettere in vendita il proprio immobile. L’agenzia Bloomberg ha recentemente sottolineato che le nuove abitazioni vengono costruite a una velocità mai registrata negli ultimi cinque anni e anche gli economisti più esperti guardano con fiducia a un mercato immobiliare sempre più solido.

Tradizionalmente, il settore immobiliare del lusso è quello che si sviluppa con maggiore dinamismo, indipendentemente dai cambiamenti economici e il mercato delle abitazioni esclusive negli USA, è di sicuro uno dei più fiorenti. Tra i buyer stranieri, le tre mete più popolari restano California, Arizona e Florida, che hanno rappresentato insieme, il 49% delle vendite complessive nel 2013. I tre Paesi combinano uno splendido paesaggio naturale, condizioni meteorologiche ideali e una stupefacente gamma di abitazioni di lusso. Lo scorso anno, il numero di case vendute in California per 5 milioni di dollari o più è stato il più alto di sempre e lo Stato ospita quattro delle cinque città con il mercato immobiliare più caro, secondo i dati del NAR: San Jose, San Francisco, Anaheim e San Diego.

Se state pensando di investire nel mercato immobiliare del lusso, Engel & Völkers è qui per aiutarvi. Abbiamo uffici in California, Florida, Arizona e numerosi altri Stati, con uffici in aree molto ricercate come Key West, Newport Beach e Scottsdale. I nostri agenti esperti hanno anni di esperienza alle spalle e sono perciò in grado di aiutare tutti i clienti alla ricerca di una seconda casa negli States. Visitate il nostro sito E&V USA e iniziate subito a cercare il vostro immobile.


Array
(
)