L’altro volto di Las Vegas

L’altro volto di Las VegasLas Vegas sarà pure sinonimo di divertimento, frivolezza ed eccessi, ma se pensate che i due milioni di abitanti siano qui solo per i luccicanti casinò e i nightclub aperti 24 ore al giorno, vi sbagliate. Dietro il glamour che tanto attrae i turisti, c’è una città ricca di cultura che non dimentica le sue umili origini. Distogliete l’attenzione per qualche ora dalle tentazioni degli strip club: scoprirete innumerevoli attrazioni che sfateranno tutti i vostri pregiudizi.  

Prima che la legalizzazione del gioco d’azzardo la trasformasse nell’oasi del divertimento più importante d’America, Las Vegas era un tranquillo avamposto sulla via dei pionieri, che ospitava una vasta comunità di nativi della tribù indiana Paiute. Certo, non avete tutti i torti se pensate che questa storia sia stata completamente cancellata, ma potrete farvi comunque un’idea degli accampamenti originari visitando la riserva Las Vegas Springs Preserve, che si estende lungo 73 ettari di terreni sia aridi sia paludosi. Questa riserva è un’oasi meravigliosa di giardini, percorsi naturali e mostre, in netto contrasto con la frenesia della città, da cui dista solo 6 km. Nella medesima zona, troverete il Nevada State Museum, nel quale scoprirete l’affascinante evoluzione di Las Vegas, dalla preistoria sino ad oggi.

Se siete in città per la prima volta, familiarizzate con il luogo facendo un giro panoramico in aliante e ammirando  la vista dall’alto della metropoli deserta. Una delle maggiori attrazioni è la spettacolare Red Rock Canyon National Conservation Area, un paradiso per gli escursionisti, gli amanti dell’arrampicata e i bird-watcher. Le enormi scogliere in granito rosso e i celebri lastroni di pietra da cui il parco prende il nome, creano un’atmosfera magica e irreale, alternativa perfetta a una notte di tentazioni a Las Vegas.

Dopo esservi addentrati nel meraviglioso mondo naturale di Red Rock, è arrivato il momento nella zona sud est di Las Vegas dove, a soli 30 minuti di strada, si trova la diga di Hoover, interamente realizzata dall’uomo. Completata nel 1938 per l’equivalente di 833 mila dollari odierni, la diga è un meraviglioso esempio di ingegneria americana e il bacino idrico da essa ricavato, Lake Mead, è il più grande del Paese. Dopo aver scattato fotografie da ogni singola angolazione di questa struttura, alta ben 220 metri, visitate una delle innumerevoli spiagge tranquille che circondano Lake Mead. Il bacino è il luogo ideale per andare in barca, nuotare, pescare o fare sci d’acqua.

Se si parla di proprietà, Las Vegas, con i suoi oltre 1550 Km2 di superficie, può soddisfare qualunque richiesta. Molto ricercati sono i condomini, alti e medi, completi di concierge e comfort di ogni tipo. Ambiti sono anche i golf club privati dotati di strutture accessorie quali ristoranti, campi da tennis, palestre e country club. Le proprietà più prestigiose con servizi top-class possono raggiungere prezzi spesso estremamente elevati, anche nell’ordine di decine di milioni di dollari.

La cittadina di Henderson, a sud est di Las Vegas, è stata eletta nel 2011 la seconda città più sicura del Paese dalla rivista americana Forbes ed è celebre per la sua fiorente scena artistica e culturale. A ovest si trova invece Summerlin, una delle comunità più popolose di Las Vegas, dove due campionati di golf e oltre 300 km2 di piste pedonali e ciclabili aggiungono valore alla sua già elevata qualità della vita. Particolarmente popolare è la zona di Southern Highlands soprattutto tra le giovani famiglie, mentre nell’area di Lake Las Vegas abitano star del calibro di Celin Dion e Chris Tucker.

Se siete alla ricerca di immobili a Las Vegas da aggiungere al vostro portfolio di proprietà, Engel & Völkers può fornirvi un aiuto esperto sul mercato locale e nelle regioni più richieste, grazie a un nuovo ufficio nella West Horizon Ridge Parkway. Per maggiori informazioni visitate il nostro sito.

Engel & Völkers ha appena aperto la sua prima sede a Las Vegas – Per maggiori informazioni: E&V USA/Las Vegas


Array
(
)