Le emozioni dei super ricchi

The_Thrills_Of_The_Super_Rich_FBI Beatles cantavano “money can’t buy me love”, il denaro non può comprare l’amore – ma stando a un recente studio sul comportamento d’acquisto delle persone più ricche del mondo, resta solo l’amore, forse, a non poter essere comprato.

Lo studio, condotto dal gruppo di consulenza Boston Consulting Group, evidenzia come i milionari nel mondo abbiano smesso di spendere molto nei beni di consumo, usando invece la loro disponibilità economica per creare dei “ricordi”. Nel 2013 sono stati spesi circa 1,1 trilioni di sterline per beni di consumo di lusso e “esperienze”, tra cui raffinate cene nei ristoranti gourmet, sport estremi o aste di opere d’arte. Un portavoce del BCG evidenzia che tale modifica riflette un cambiamento nella definizione di lusso, che passa velocemente dal concetto di ”avere” a quello di ”essere”. Da un punto di vista psicologico, esperienze nuove ed emozionanti hanno un impatto positivo sull’umore; sembra insomma che i super ricchi abbiano finalmente trovato il modo di comprare la felicità.

Ci sono alcune cose che il denaro ha sempre potuto acquistare – tra cui l’abilità di partire da un momento all’altro e girare il mondo. Tuttavia, oggi il viaggio di lusso è senza dubbio più avventuroso e i super ricchi usano i loro capitali per avere accesso alle aree più lontane del globo. Nel 2013, sono stati spesi circa 460 miliardi di dollari per viaggi personalizzati, che prevedevano visite a pagamento in antartico o in un sontuoso safari. Un miliardario cinese ha speso 1,5 milioni di dollari per fare la vacanza di una vita, che è durata ben due anni, visitando quasi un migliaio dei siti patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Per alcuni ultra milionari (li chiamano HNWIs, persone ad alto patrimonio netto), persino il mondo non è abbastanza. Dopo che per anni si è detto che il turismo spaziale sarebbe presto diventato una realtà, sembra che un gruppo di milionari tecnologici della Silicone Valley abbia acquistato dei posti sulla Virgin Galactic, attualmente in fase finale di collaudo. Un volo commerciale nello spazio vi costerà ben 250,000 dollari circa – e attualmente sono oltre 600 i ricchi che ritengono questo, un prezzo equo e si sono prenotati come astronauti amatoriali.

Certo, persino il cibo può essere significativamente costoso, se si cena regolarmente nei più esclusivi ristoranti al mondo – e si decide di assaggiare solo gli ingredienti più ricercati. Lo scorso ottobre, un oligarca russo ha speso 95.000 dollari per un raro tartufo bianco. Anche gli investimenti nel vino sono sempre più popolari, con tentativi di speculazione da parte di chi vuole ingrandire la propria cantina.

Comunque non è mica tutto brividi ed emozioni: gli immobili rappresentano un acquisto ancora molto ambito per i super ricchi. La gran parte dei magnati ha un mucchio di case vacanze sparse nel mondo, mentre altri, come Ellen DeGeneres, amano ristrutturare le proprie abitazioni adattandole a gusti specifici – e poi traslocare immediatamente, ripetendo la procedura nelle case successive. Alcune celebrità scelgono case lussuose come regalo di compleanno: l’anno scorso, Angelina Jolie ha speso 12,2 milioni di dollari nell’acquisto di un’isola a forma di cuore, da regalare a suo marito Brad Pitt, assieme a due proprietà progettate dal suo architetto preferito, Frank Lloyd Wright.

Engel & Völkers è davvero esperto in proprietà di lusso. Che apparteniate alla categoria dei super ricchi alla ricerca di un punto d’appoggio in ogni nazione, o che vogliate costruire un forte portfolio di immobili, i nostri agenti immobiliari dispongono di abilità ed esperienza per aiutarvi a fare l’investimento migliore.

Pubblicato in Events | Properties.


Array
(
)