Le qualità indispensabili per essere un buon agente immobiliare

Le qualità indispensabili per essere un buon agente immobiliare  Il successo o il fallimento di una qualsiasi carriera dipende da quanto si riesce a far coincidere la tipologia di lavoro con la propria personalità e le caratteristiche naturali. Questo principio si applica non solo nei casi più ovvi – ad esempio, chi ama i bambini può prendere in considerazione la possibilità di insegnare – ma anche in quelli meno evidenti; alcune persone ad esempio possono scoprire una qualità di sé mai considerata prima e far di questa il maggior punto di forza. Il lavoro dell’agente immobiliare non fa differenza, ma le qualità che determinano il vostro possibile successo in questo ruolo, sono più difficili da scovare di quanto pensiate.

State cercando di capire se l’agente immobiliare è il lavoro giusto per voi? Un buon modo per iniziare è osservare altre persone che hanno successo in questo settore. Non vale la pena intraprendere questa carriera come secondo lavoro, anche se in tanti lo fanno, dopo aver iniziato la propria vita professionale nella vendita, nel marketing o in qualche settore totalmente diverso. Se chiedete agli agenti immobiliari della vostra zona qual è l’aspetto che più li ha attratti della professione, riceverete risposte molto diverse, dal piacere di essere il manager di se stessi, alla possibilità di creare una propria carriera, all’opportunità di lavorare fuori dal proprio ufficio in svariati posti. Sono tutti motivi validi, certo, ma per riuscire a distinguere gli agenti davvero appassionati da quelli che considerano la propria professione solo un lavoro come un altro, sebbene con parecchi bonus in più, dovete riflettere maggiormente sul tipo di personalità che meglio si adatta a questo ruolo – e se tale personalità collima poi con la vostra.

Nonostante la differenza di età, background e livelli di esperienza, vi sono alcune caratteristiche comuni a tutti i buoni agenti immobiliari. Bisogna amare stare in mezzo alla gente e aver voglia di aiutarla quanto più possibile. Bisogna comprendere le lotte e le delusioni che derivano da un cambio di abitazione o da un passaggio verso una proprietà di qualità più elevata (la cosiddetta property ladder) – e sentirsi orgogliosi e soddisfatti quando un cliente si illumina di gioia per aver finalmente ricevuto le chiavi della propria, nuovissima casa. L’organizzazione è fondamentale per rendere un processo d’acquisto, spesso lungo, quanto più semplice e indolore possibile per i propri clienti; il carisma e le buone maniere poi, sono impagabili, quando si tratta di negoziare a nome dei propri clienti, cercando, così, di non diventare troppo avidi o insistenti. Dovrete anche essere in grado di gestire in modo eccellente il vostro tempo e le vostre finanze, destreggiandovi al contempo tra le scartoffie burocratiche e cercando di essere presente per i vostri clienti ogni volta che è necessario. Infine, la pazienza è decisamente una virtù con i clienti indecisi, così come la capacità di agire in fretta, a chiusura di un affare.

Se pensate che queste caratteristiche corrispondano esattamente, o in buona parte, alla vostra descrizione, c’è un’ottima possibilità che il settore immobiliare sia quello adatto a voi. Le abilità innate e la volontà di imparare sono spesso più importanti delle qualifiche, perciò non preoccupatevi se non avete un numero infinito di titoli accademici. Per saperne di più sull’attività di agente da Engel & Völkers, visitate la nostra pagina E&V careers, e iniziate a cercare oggi nuove opportunità e possibili posti di lavoro.


Array
(
)