Nuove tendenze d’interior design: vivere in un urban loft

Nuove tendenze d’interior design: vivere in un urban loftIspirati dai numerosi progetti di conversione di vecchi magazzini in abitazioni, molto popolari a New York negli anni 90, gli appartamenti in stile urban sono sempre più richiesti in tutto il mondo. Progetti di rigenerazione come questi vengono portati avanti in numerose città americane ed europee, portando alla realizzazione di attici che ben si adattano a tale stile. Riconoscendo il fascino della luce e dell’open space, e sfruttando il legame intrinseco esistente tra un loft e il suo tipico abitante, un professionista giovane e alla moda, questo stile architettonico cosmopolita sta trovando una sempre maggiore diffusione. Provate a inserire i suoi tipici elementi di design all’interno della vostra casa, anche se questa non si trova al piano più alto dell’edificio.

L’estetica urban combina sapientemente il minimalismo industrial con il design moderno. E’ uno stile stripped-back, ridotto all’osso, con caratteristiche comuni quali muri a vista in mattoni, pavimenti in legno e soffitti alti e illuminati. A questo si aggiungono sfarzo e comfort, grazie a soffici divani in pelle, letti ampi e morbidi cuscini.

L’arredamento che ben si adatta a un loft in stile urban è spesso minimalista. Cercate pezzi che abbiano linee ben chiare, di materiali industriali come vetro, acciaio o smalto. Le tonalità di colore devono essere piuttosto tenui, favorendo i toni del grigio e del marrone. Questo loft nel centro di Antwerp, ad esempio, mescola sapientemente gli spigoli della scala in vetro e metallo con le sedie confortevoli in legno e cuoio, per dare un senso di ordine e sottolineare l’aspetto semplice e arioso assieme alle ampie vetrate.

Scegliete uno o due colori decisi per aggiungere vita e luce al vostro spazio, ma usateli con parsimonia per mantenere un aspetto semplice e pulito. In questo attico nel centro di Antwerp, le paratie rosso vivo emergono su uno spazio altrimenti neutro e lo stesso effetto è riprodotto, seppur in misura ridotta, mediante fiori rossi sistemati in cucina. Per aggiungere un tocco di colore, potete usare accessori soft, decorazione e pezzi d’arte, ma fate in modo che questi ultimi non esercitino mai un’influenza dominante in nessuna stanza.

Oltre a quelli industriali, lo stile urban impiega anche materiali naturali come la pietra e il legno. Perciò, sebbene possiate tranquillamente usare uno o due pezzi antichi per ottenere un piacevole effetto nelle camere da letto e in cucina, in generale è meglio optare, ove possibile, per un arredamento minimalista. Questo loft ad Antwerp mostra come il legno si possa perfettamente integrare in un ambiente moderno, creando un senso di calore e accoglienza. Le ampie vetrate, tipiche dei loft, sono utili anche a equilibrare la severità dell’arredamento minimalista, perciò evitate di aggiungervi delle tende e lasciatevi avvolgere dalla luce naturale.

Anche le piante possono essere utilizzate in modo simile e fungere sia da tocco vivo di colore sia da richiamo al mondo naturale esterno. La gran parte dell’arredamento in questo centrale attico ad Antwerp è di un solo colore, ma le rigogliose piante interne e una coppa di mele verdi servono ad equilibrare e personalizzare lo spazio, creando un’abitazione accogliente piuttosto che una mera esposizione di pezzi impeccabili di design.

Se state pensando di acquistare un vostro attico per provare l’ebbrezza di uno stile urban, nella vostra città o all’estero, rivolgetevi a Engel & Völkers. I nostri esperti agenti immobiliari saranno lieti di presentarvi gli immobili più esclusivi nella località da voi prescelta, offrendovi il loro supporto professionale in ogni fase del processo d’acquisto.

Pubblicato in Company | Properties.


Array
(
)