Viaggiare di martedì: Interlaken

Viaggiare di martedì: InterlakenSebbene l’approssimarsi dell’autunno coincida per alcuni con la fine delle attività all’aperto, per gli amanti degli sport avventurosi, questa stagione non è che l’inizio di un nuovo corso. Grazie ai loro meravigliosi panorami mozzafiato che includono cime elevate, laghi profondi, fiumi e gole, Svizzera e Nuova Zelanda sono diventate le capitali di sport come scalata su ghiaccio, rafting, bungee jumping e parapendio. In questa stagione, per esempio, la Svizzera si riempirà di turisti amanti del brivido, che si concentreranno in particolare nell’area della Jungfrau e nella città di Interlaken.  

Dalla gran parte dei Paesi europei, non ci vogliono che poche ore per raggiungere la Svizzera. Per questo, il Paese è spesso una meta preferita persino a quella solitaria isola che è la Nuova Zelanda. Arrivando a Interlaken, i turisti saranno accolti da un panorama davvero stupefacente. I laghi Thun e Brienz risplendono alla luce del sole su entrambe le sponde di questa pittoresca cittadina, dominata anche da cime maestose quali l’Eiger, il Mönch e la Jungfau. L’architettura di Interlaken ha un’impronta alpina inconfondibile, con tetti in legno e balconi intagliati e decorati. La stessa città ha origini molto antiche, risalendo addirittura al XII sec., con palazzi storici che hanno ospitato celebri personaggi del calibro di Lord Byron, Mark Twain e Tolstoj. La suggestiva area circostante ha reso Interlaken una delle mete più ambite sin dalla metà del XIX sec., quando celebri paesaggisti svizzeri attrassero l’attenzione del pubblico sui suoi panorami mozzafiato, dipinti con dovizia di particolari. Grazie ai sempre più numerosi turisti europei che visitano Interlaken, la città è attualmente un vero punto di riferimento per il turismo privato.

Oggi ci sono numerosi wine bar e diversi ristoranti accanto alle tradizionali birrerie o ai locali che preparano la tipica fondue. Sebbene la città, da sola, mantenga intatto il suo fascino, sono i laghi e le montagne circostanti ad attrarre la maggior parte dei turisti. Il periodo perfetto per visitare Interlaken è ottobre, poiché il clima è sufficientemente mite da permettere di trascorrere intere giornate all’aria aperta; qui sono inoltre attive, prevedibilmente numerose associazioni, esperte di sport avventurosi, che vi guideranno alla scoperta di parapendio, immersioni, bungee jumping e deltaplano. Se invece preferite rimanere più con i piedi per terra, i monti e i fiumi offrono spazio a sufficienza per sport come canyoning, rafting e arrampicata.

Vi sono numerosi sentieri boschivi tutt’intorno Interlaken, ideali per l’arrampicata e le passeggiate in mountain bike, mentre le acque cristalline, e spesso gelate, sono una tentazione irresistibile per gli amanti del nuoto. I turisti che decidono di prolungare il loro soggiorno anche ai mesi invernali, possono soggiornare nel comprensorio sciistico della Jungfrau, con i popolari resort di Kleine Scheidegg-Männlichen, Grindelwald First e Mürren-Schilthorn, tutti a breve distanza.

Il fascino di Interlaken, meta perfetta per una vacanza in qualunque periodo dell’anno ha incrementato la domanda di proprietà, che è maggiore rispetto all’offerta, generando così prezzi più alti ma affidabili. Le sponde dei due laghi sono particolarmente popolari tra gli stranieri che in pensione, mentre chi è alla ricerca di una nuova casa o di una proprietà da affittare si orienterà generalmente più verso i resort sciistici limitrofi. I potenziali buyer stranieri necessitano di svariate autorizzazioni per acquistare una proprietà in Svizzera; è perciò essenziale affidarsi a un agente immobiliare che abbia grande esperienza nel mercato mondiale del lusso. Engel & Völkers possiede uffici in quasi 40 Paesi del mondo: i nostri agenti potranno fornirvi assistenza esperta in ogni fase del processo d’acquisto.

Pubblicato in Company | E&V Worldwide.


Array
(
)