Viaggiare di martedì: Malta

MaltaLa capitale di Malta, La Valletta, è considerata dall’UNESCO “una delle aree del mondo in cui vi è la maggior concentrazione di storia”, ma, miracolosamente, la città è ben lungi dall’essere un ingorgo affollato di turisti. Al contrario, i fortunati visitatori di questo idilliaco Paese mediterraneo potranno ammirare, assieme agli abitanti del luogo, le bellezze di questa città, assistere ai suoi concerti jazz nelle fresche serate estive, ed entrare in uno dei caratteristici bar situati agli angoli di stradine ciottolose. Su questa piccola isola, le cose da fare non mancano. Non sorprende perciò che i turisti, affascinati dall’architettura antica, pittoresco sfondo del paese, dalle colline scoscese e dallo splendido mare blu, a Malta, tornino più di una volta.

Sebbene il Paese sia finito recentemente sotto i riflettori per aver ospitato il set dell’ultimo, epico film di Brad Pitt, World War Z, l’attore americano non è certo la prima celebrità a cadere vittima del fascino dell’isola. La bellezza incontaminata di Malta è stata scelta da molti registi alla ricerca di location convincenti per i propri film storici. L’elenco è davvero lungo: la città è stata prima Troia, poi Roma, Alessandria e più recentemente, la terra mistica di Essos nella serie TV Game of Thrones.

Nonostante la sua fama “hollywoodiana”, vi sono ancora numerosissime baie nascoste e paradisiache insenature in cui è possibile nuotare, prendere il sole, andare in barca a vela o fare sport. Marsaxlokk, nel sud-est dell’isola, è un tipico villaggio di pescatori, che il turismo di massa ancora non ha scoperto, mentre sulla costa occidentale si trova il promontorio Dingli, un luogo solitario con panorami marini mozzafiato. Quando alla sera le temperature scendono, è d’obbligo una visita allo storico Manoel Theatre, in cui è possibile assistere a celebri opere e concerti.

A Febbraio, La Valletta ospita un vivace carnevale, con costumi stravaganti, musica live e carri meravigliosamente decorati. A Giugno si svolge invece il Mediterranean Folk Music Festival, il festival della musica folk mediterranea, cui seguono il Jazz Festival e l’Arts Festival a Luglio e, in autunno, la “Notte Bianca”, durante la quale gli edifici storici aprono le porte ai visitatori e le piazze diventano un palcoscenico per performance di vari artisti.

La fiorente cultura di Malta è anche frutto di una drammatica eredità tramandata dai conquistatori: il Paese è stato, infatti, sotto il dominio inglese prima, arabo e romano poi. Le tracce della dominazione si trovano ancora oggi in numerosi usi e costumi del posto. La lingua maltese attinge dall’italiano, dal siciliano e dall’inglese ma presente anche le sue peculiarità. La maggior parte della popolazione qui è bilingue o, addirittura, trilingue e presto il numero di stranieri che si trasferirà in questi luoghi aumenterà sensibilmente.

Il mercato immobiliare a Malta resta forte, grazie soprattutto a un’offerta limitata e a una crescente domanda. Sull’isola vi sono numerosi proprietari di abitazioni e grazie a un piano residenziale recentemente introdotto, gli investitori stranieri potranno acquistare proprietà molto ambite e pagare l’imposta maltese, ricevendo in cambio lo status di residenti. Date le numerose attrazioni naturali dell’isola e la fiorente economia, Malta sta diventando un’opzione sempre più richiesta tra quei professionisti che vogliono ampliare il proprio portfolio.

Se siete interessati a investire nel mercato immobiliare maltese, gli esperti di Engel & Völkers saranno in grado di aiutarvi in ogni fase del vostro acquisto. Con uffici dislocati in tutto il mondo, compreso uno nell’incantevole città portuale di Msida, potrete contattarci facilmente e cominciare a costruire il vostro portfolio immobiliare. Per maggiori informazioni su Malta e sul tipo di assistenza che siamo in grado di offrirvi, visitate il nostro sito ufficiale E&V.

Pubblicato in Residential.


Array
(
)