Viaggiare di martedì: stazioni sciistiche francesi – Parte 2

Viaggiare di martedì: stazioni sciistiche francesi - Parte 2Benvenuti nella seconda parte della nostra serie dedicata alle migliori stazioni sciistiche in Francia. La stagione sciistica in Europa sta ormai per entrare nel vivo, perciò adesso è il momento migliore per iniziare a progettare la vostra perfetta vacanza invernale all’insegna dello sport. Nell’articolo precedente, abbiamo fatto un rapido tour della meravigliosa località di Le Trois Vallées, l’area sciistica più grande d’Europa e una delle mete invernali più popolari al mondo. Questa settimana, visiteremo altre fantastiche stazioni sciistiche delle Alpi francesi. Ognuna di esse vi offrirà un’esperienza unica.

Morzine

Se non sapete decidere se trascorrere le vacanze in una stazione sciistica in Francia o in Svizzera, Morzine è il compromesso migliore, poiché offre facile accesso alle piste di entrambi questi splendidi Paesi. L’area ha una neve tra le più affidabili e offre inoltre numerosi comfort per chi non ama particolarmente lo sci, tra cui un palaghiaccio, dove potrete vedere in azione la squadra locale di hockey.

Morzine si trova nel cuore dell’area sciistica Portes du Soleil e questo la rende perfetta sia per principianti sia per sciatori provetti, con piste blu e rosse sparse in abbondanza nella zona di Le Pleney. Per chi ama il rischio e l’adrenalina, invece, il Mont Chery è la meta perfetta, considerato l’elevato numero di piste nere e piste rosse, tra le più difficili. Chi possiede qui una seconda casa potrà, inoltre, avere facilmente accesso a 40 ristoranti gourmet, assieme alle dozzine di bar chic che adornano le strade del capoluogo.

Tignes

Tignes fa parte dell’area sciistica Espace Killy ed è un’alternativa popolare per chi desidera “tornare alle origini”. Non è alta come la Val Thorens, la stazione sciistica più alta d’Europa, ma raggiunge un’altitudine di quasi 2100 m sul livello del mare. Qui si trovano 20 km di bellissime piste da esplorare sia nell’area glaciale sia in quella montuosa. La stagione inizia a fine Novembre nella prima parte della zona mentre gli amanti degli sport invernali devono aspettare sino a metà Dicembre.

Chi desideri uno spuntino pomeridiano può fare una pausa e gustarsi una deliziosa crêpe in uno dei numerosi ristoranti sulla cima, prima di tornare a valle e trascorrere la serata con un meritatissimo programma aprés ski.

La Mongie

Le Alpi non sono le uniche catene presenti in Francia e la località di La Mongie, sui Pirenei, sta progressivamente diventando un’eccellente alternativa agli scenari alpini. La località è ovviamente molto amata dagli abitanti della zona, e poiché si trova a 20km dal confine tra Francia e Spagna, potrete incontrare qui in egual misura turisti francesi e spagnoli. La stazione sciistica si estende per 100 km, possiede 69 piste e un numero di campi scuola nonché una scuola di sci in lingua inglese. La zona prevede un programma après ski molto rilassante, ma vi sono anche alcune eccellenti stazioni termali nella città limitrofa di Bagnerès-de-Bigorre.

Il mercato immobiliare nelle località sciistiche francesi resiste con successo attualmente alle fluttuazioni economiche. E’ perciò il momento più adatto, questo, per investire in una proprietà nell’area. Avere una seconda casa nei pressi di una stazione sciistica francese rappresenta un’ottima opportunità di investimento, data l’elevata domanda di affitto nel periodo invernale, che potrà garantirvi perciò un profitto extra. Engel & Völkers dispone di uno staff qualificato nelle sue sedi in Francia, pronto ad assistervi nel vostro prossimo acquisto immobiliare.

Pubblicato in Properties.


Array
(
)