Viaggiare di martedì: Venezia

Viaggiare di martedì: VeneziaVenezia, una delle mete più romantiche al mondo, attrae oltre 22 milioni di turisti all’anno, grazie alla sua rete di 118 isole sparse sulla Laguna. Ai visitatori si aggiungono poi le migliaia di persone che vivono qui tutto l’anno e trascorrono le giornate passeggiando nelle stesse piazze negli stessi vicoli ciottolosi un tempo percorsi da Tiziano e Canaletto. Questa città rinascimentale è il simbolo, monumentale e orgoglioso, di un’arte antica e moderna che celebra sé stessa, capace di attrarre e inquietare in egual misura.

Perché Venezia?

Venezia è celebre per la sua splendida arte e la sua meravigliosa architettura. Se siete in città solo per un breve periodo di tempo, non perdetevi le Gallerie dell’Accademia e Cà Rezzonico. Questi palazzi ospitano collezioni complete di capolavori risalenti al XVIII secolo e sono un ottimo assaggio degli innumerevoli tesori che Venezia ha da offrirvi. Conoscerete certamente monumenti come la Basilica di San Marco e il Palazzo del Doge, ma visitarli in tutto il loro splendore e la loro gloria, è di certo una sorpresa da non perdere.

Numerosissime attrazioni

Venezia è una delle città più importanti d’Italia ed è dunque semplice imbattersi in boutique alla moda, in particolare nella zona “Le Mercerie” tra il Ponte di Rialto e Piazza San Marco. Decisamente meno affollata è la Calle Larga XXII Marzo, dove troverete marchi inconfondibili, da Louis Vuitton e Bulgari a Versace e Chanel.

A Settembre di ogni anno, si tiene, al Lido, il celebre Festival del Cinema, che attrae l’élite cinematografica delle grandi case di produzione e degli studios indipendenti. Sull’isola di Murano si produce ancora il tradizionale vetro che da questa prende il nome, con botteghe che realizzano pezzi su richiesta. Alla sera, potete godervi una cena raffinata in due tra i più noti ristoranti della città, il Di Fiore e il Fortuny dell’Hotel Cipriani. Quest’ultimo si può anche raggiungere con una imbarcazione privata, ed è perciò l’ideale per una serata romantica.

Gli amanti dell’arte contemporanea dovranno assicurarsi di visitare la città durante la Biennale, mostra d’arte che si tiene ogni due anni. Un evento principalmente all’aperto, tra i Giardini e l’Arsenale, che genera spesso reazioni veementi e appassionate da parte dei critici e non delude mai i suoi affezionati visitatori.

Fare un giro

In una città con poche auto, i piedi sono di certo il primo mezzo di trasporto – ma non potete visitare Venezia senza fare un giro sull’acqua. Le tradizionali gondole sono estremamente romantiche durante le giornate trascorse a esplorare la città, ma se volete dirigervi in un luogo ben preciso, sarà meglio seguire l’esempio dei residenti e prenotare uno dei celebri vaporetti, veri e propri taxi sull’acqua.

Dei sei quartieri della città, noti come sestieri, San Marco è di certo il più esclusivo. I suoi incantevoli palazzi storici in prossimità dei monumenti più importanti, lo hanno reso particolarmente popolare tra i buyer internazionali che desiderano qui acquistare una seconda casa a prezzi, ovviamente, molto elevati. Forse non figurerà sulle tradizionali cartoline, ma il quartiere di Cannaregio è sicuramente meno caotico pur trovandosi breve distanza dal centro. Castello è invece un quartiere benestante, verde, situato accanto a tutti i monumenti principali. Intorno al Gran Canal, si trova il rione di San Polo, dove ancora operano i mercati più antichi di Venezia, mentre Santa Croce è un tranquillo quartiere popolare prevalentemente abitato da pensionati. Il più grande sestiere è Dorsoduro, un imponente attracco per imbarcazioni, noto per essere il ritrovo degli artisti di Venezia e dunque popolare tra creativi e bohémien.

Per maggiori informazioni sulle proprietà veneziane o per iniziare a cercare un immobile adatto a voi, visitate il sito Engel & Völkers Venezia.

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)