Arredare con le piante

Living Design with Plants Il botanico francese Patrick Blanck è diventato famosissimo a livello internazionale, grazie al verde che adorna, per più di 100 metri quadri, le facciate di case e palazzi. I suoi giardini verticali, infatti, si trovano sugli edifici di Singapore, New York, Beirut e Hong Kong. Questa tendenza è stata poi ripresa in numerose varianti e imitazioni e l’idea del giardino verticale ha cominciato a farsi strada anche nell’interior design: gli indoor garden sono infatti un fenomeno decisamente alla moda! Volete circondarvi di natura anche dentro casa? Lasciatevi ispirare dai nostri consigli sul tema indoor gardening.

Le piante non sono soltanto uno spettacolo per gli occhi ma migliorano anche il clima all’interno dell’abitazione. Grazie all’umidità rilasciata nella stanza, infatti, non c’è possibilità che l’aria si secchi per via del riscaldamento. Alcune piante possono addirittura assorbire sostanze nocive e ripulire l’aria che diventa così più respirabile e ricca di ossigeno. Inoltre, le piante hanno un effetto positivo sul relax e il benessere degli inquilini.

Giardino verticale a parete

Un intero giardino sulla parete del soggiorno invece che un quadro? Questa idea non è solo fantasia, ma può diventare realtà, infatti, solo con un po’ di organizzazione. Nei giardini verticali, per esempio si usano specie che possono crescere l’una sopra o accanto all’altra. In generale, è importante, all’inizio, coibentare la parete e realizzare una struttura apposita per sistemare le piante, come ad esempio una borsa di tessuto già riempita di terra. Esistono tuttavia anche altre costruzioni già pronte.

Come annaffiare?

Per l’approvvigionamento d’acqua, si usa un sistema di accumulo o di allacciamento, così da non dover essere costretti ad annaffiare il giardino verticale. Scegliete piante adulte, in modo da non dover attendere che spunti il verde e godere così sin da subito, a casa vostra di piante rigogliose. E’ importante, poi, sistemare le piante l’una accanto all’altra, in modo che sia visibile solo il verde e non il terreno o la costruzione. Fate in modo che ci sia sufficiente irraggiamento per far crescere bene le piante! Potete affidarvi alla consulenza di un esperto che provvederà anche alla sistemazione del verde all’interno della vostra abitazione. Se state poi realizzando una nuova casa e desiderate aggiungervi un giardino d’inverno, affidatevi a un architetto competente così da considerare, con attenzione e tempestività, tutti i singoli aspetti.

Cura delle piante

La miglior cosa, in questi casi, e stipulare un contratto con un vivaio specializzato in giardini d’inverno che si occuperà della manutenzione del sistema, della potatura corretta e di controllare regolarmente che non vi siano danni. Ovviamente potete occuparvi di tutto questo anche autonomamente, ma fate in modo di prendervi cura delle vostre piante con regolarità, aggiornandovi sugli ultimi sviluppi della tecnica.

I vostri interni ora rifulgono del verde delle piante e dunque pensate sia arrivato il momento di dedicarvi anche al vostro giardino esterno? Con i nostri consigli potrete prendervi cura del vostro giardino anche nei mesi più freddi e decorarlo perfettamente per l’inverno. E se vi manca la proprietà giusta, venite a trovarci o visitate il nostro sito!

Pubblicato in Company.


Array
(
)