Come pianificare la vostra ristrutturazione

Come pianificare la vostra ristrutturazioneRistrutturare la propria casa può essere causa di grande scompiglio. Che si tratti di modifiche importanti o solo di qualche piccola miglioria, con pochi accorgimenti e un’attenta pianificazione, il vostro progetto si trasformerà in un’esperienza piacevole e gratificante. Ecco una semplice strategia che vi aiuterà a partire con sicurezza.

Progetto

Decidere con largo anticipo il periodo di ristrutturazione è idea molto saggia. Considerate tutte le scadenze da includere, e non dimenticate fattori variabili come il tempo e le ore di luce. È sempre consigliabile realizzare le attività esterne, come ad esempio la ristrutturazione delle finestre, durante i mesi estivi, e riorganizzare gli interni quando invece siete fuori casa, in vacanza, così da evitare inutile disordine.

Priorità

È fondamentale fare un ordine di priorità in fase di progettazione, sapere con certezza, cioè, quali modifiche siano essenziali o urgenti e quali invece superflue. In questo modo, riuscirete a gestire con successo ogni eventuale ritardo. Se ritenete che un sistema di riscaldamento a pavimento, ad esempio, sia fondamentale, potreste decidere di spostare le eventuali modifiche di natura estetica, quali rinnovo del giardino o ammodernamento degli elettrodomestici, a un momento successivo più conveniente. Mantenere un certo grado di flessibilità, inoltre, è utile per evitare intoppi durante i lavori.

Team

Selezionate con cura la squadra che si occuperà della ristrutturazione. Architetti e imprese esperte potranno guidarvi in modo efficace nel vostro progetto, realizzando al contempo un lavoro qualitativamente eccellente. Rivolgersi ad amici e conoscenti è un modo eccellente per iniziare la vostra ricerca. Se vi piace ad esempio il bagno di un vostro amico, chiedetegli a chi si è rivolto e chiamate gli stessi professionisti. Pensate inoltre all’ipotesi di assumere un project manager che si occupi quotidianamente del cantiere e gestisca la tabella di marcia, le consegne, i pagamenti. In questo modo potrete continuare a condurre una vita normale. Infine, confrontate i vari preventivi e siate certi di condividere con il vostro team le medesime opinioni in termini di esito finale e budget. Creare una corretta comunicazione sin dall’inizio è fondamentale.

Alloggio temporaneo

Se siete costretti a trasferirvi fino alla conclusione dei lavori, trovate un alloggio temporaneo con largo anticipo e ricordate di farvi spedire la posta a quell’indirizzo. Se invece siete presenti sul cantiere durante i lavori, scegliete per voi una parte o una stanza della casa non coinvolta al progetto di ristrutturazione. È molto importante, infatti, avere uno spazio privato dove lavorare e rilassarsi. Organizzate poi la gestione dei vostri animali domestici e mettete in sicurezza tutti i vostri oggetti di valore, se possibile al di fuori dei locali.

Piano B

In caso di grandi opere di ristrutturazione, pensate a come gestire eventuali emergenze e inevitabili interruzioni della vostra routine. Se a una certa ora è prevista la sospensione dell’energia elettrica o idrica, organizzatevi per pranzare fuori o trasferitevi da amici per qualche giorno. Ove possibile, dedicate una zona della casa per conservare i mobili e oggetti di quelle stanze interessate dalla ristrutturazione. In questo modo farete tutto più in fretta e non danneggerete i vostri effetti personali.

Che siate alla ricerca di una proprietà da affittare durante i lavori o di una casa appena ristrutturata, contattate Engel & Völkers. Grazie al nostro portfolio internazionale esclusivo, i nostri agenti vi aiuteranno a trovare la casa perfetta da affittare o acquistare.

Pubblicato in Company.


Array
(
)