Cucina a cielo aperto

Cucina a cielo apertoLa primavera muove i suoi primi, timidi, passi, ma già si pregusta, un po’ dovunque, la gioia per l’imminente stagione all’aria aperta. Chi di noi non sogna di trascorrere una tiepida serata primaverile, con gli amici, magari all’insegna del buon cibo?  Al posto del classico barbecue, la nuova tendenza in fatto di cene all’aperto è la cucina outdoor che permette di preparare pasti più sani e interi menu direttamente all’esterno. Lasciatevi ispirare dai nostri consigli!

Sono ormai lontani i tempi in cui, all’aperto, si arrostivano solo salsicce e bistecche. Cucinare sano, a vapore o a fuoco lento, ma soprattutto all’aria aperta, è finalmente possibile, grazie alla cucina outdoor. L’idea nasce originariamente negli USA, in cui da sempre domina la cultura del barbecue e delle cene all’esterno.

La scelta degli elementi base

Le possibilità di attrezzare una cucina esterna sono molteplici e diverse. L’equipaggiamento base deve tuttavia includere un angolo cottura e un angolo barbecue, oltre ovviamente all’accesso a un allacciamento elettrico e idrico. Esistono cucine mobili a prezzo contenuto ma anche cucine di lusso, molto simili a quelle per interni. L’importante è, comunque, scegliere il materiale giusto, robusto a sufficienza, poiché la cucina sarà esposta alle intemperie e dovrà essere dunque in grado di resistere a freddo e gelo. Pietra, metallo, legno naturale o acciaio inox sono disponibili in diverse varianti di design oltre a essere molto resistenti. Se si cucina spesso fuori, è consigliabile, inoltre, installare un fornello a induzione. E’ ovviamente possibile anche aggiungere un lavello e un frigorifero.

Fissa o mobile?

Per una buona cucina, anche il luogo di installazione è importante. Se questa, ad esempio, sarà installata su un’area pavimentata, sarà opportuno chiedere l’intervento di un architetto, in grado di valutare quale sia la zona d’installazione più adatta. Alcune cucine esterne sono inoltre dotate di rotelle, in modo da poter essere spostate a piacimento, in particolare in caso di eccessivo calore o di pioggia. Che si scelga un angolo barbecue o piuttosto una cucina modulare, è importante procedere passo dopo passo e con cautela nella progettazione, facendosi assistere da architetti o personale esperto.

Cucinare tra amici

Più completo è l’arredamento, più divertente sarà cucinare. Chi dispone infatti di sufficienti piani di lavoro e garantisce ai suoi ospiti ampio spazio per sedersi, potrà preparare e cucinare direttamente all’esterno, senza dover fare continuamente la spola tra dentro e fuori. All’aperto poi si possono infornare persino pane o dolci, basterà utilizzare una cappa di protezione, ottima anche contro insetti o pioggia.

Cercate un immobile con cucina outdoor? Sul nostro sito Engel & Völkers  trovate un’ampia gamma di proprietà arredate per soddisfare ogni vostro desiderio!

Pubblicato in Company.


Array
(
)