Engel & Völkers aggiunge i jet privati al suo portfolio

Il Gruppo Engel & Völkers espande il suo portfolio servizi e include la mediazione di aeromobili d’affari e jet privati in tutto il mondo. La nuova business division Engel & Völkers Aviation è specializzata nell’acquisto e nel noleggio di aeromobili. “I clienti Engel & Völkers sono professionisti facoltosi, con richieste sofisticate e aspettative elevate. Vivono all’insegna del lusso, amano viaggiare, per lavoro e per piacere. Cresce sempre più, dunque, la necessità di offrire questi servizi, soprattutto tra i clienti del settore immobiliare e yachting. Ciò offre opportunità significative anche alla nostra azienda, che può mettere a disposizione dei suoi clienti servizi diversificati pur provenienti dalla stessa fonte”, sostiene Christian Völkers, fondatore e Co-CEO di Engel & Völkers AG, a proposito del potenziale futuro di questa nuova business division.

 

Viaggio e supporto personalizzati

Grazie al suo sito web, Engel & Völkers Aviation offre ai suoi clienti voli charter su misura in tutto il mondo. Il suo portfolio include dai piccoli velivoli a elica fino ai più grandi super jet. Con una gamma di circa 4.000 aeromobili disponibili sulla sua apposita piattaforma di prenotazione, Engel & Völkers Aviation offre ai suoi clienti l’accesso da ogni parte del mondo alla sua flotta aerea, per soddisfare così esigenze private o professionali. Oltre al noleggio di velivoli per viaggi individuali e alla vendita di aeromobili, Engel & Völkers Aviation si occupa della mediazione di aerei privati e d’affari per noleggio a lungo termine o attraverso schemi di proprietà frazionata. Inoltre, la business division fornisce un’assistenza completa su questioni legali e fiscali, gestione dell’aeromobile, finanziamento strutturato, gestione del rischio e assicurazione.

La divisione E&V Aviation è guidata dal CEO Bart Boury, che ha alle spalle numerose anni di esperienza nel settore dell’aviazione. È inoltre in possesso di ottime competenze professionali per l’avvio di nuove imprese, come pure per gli aspetti gestionali e operativi degli aeromobili e per la consulenza legale e fiscale. Boury è infatti avvocato, con master in Diritto dei trasporti aerei ed Economia del trasporto aereo.

 

Blog_Private-jet-above-city_888x600px3

 

Range di prezzo: jet a cabina larga per lunghe percorrenze fino a 60 milioni di dollari

I prezzi per il noleggio e l’acquisto di un business jet variano considerevolmente. Un velivolo a turboelica per brevi tratti si aggira intorno ai 2 milioni di dollari, con una tariffa di noleggio orario pari a 850 euro. Chi volesse invece acquistare un jet leggero dovrà pensare di investire tra i 4,5 e gli 8,9 milioni di dollari, con tariffa di noleggio oraria tra i 2.000 e i 2.250 euro. Quando parliamo di jet di taglia media, i prezzi variano dagli 11,5 ai 17,5 milioni di dollari. Il noleggio orario passa da 2.250 a 5.500 euro. Tali velivoli sono in grado di trasportare fino a dieci passeggeri per 3.000 / 4.000 km. L’acquisto di un jet a cabina larga per lunghe percorrenze, detto anche “bizliner” si aggira intorno ai 60 milioni di dollari, con una tariffa oraria per il noleggio all-in pari a 15.000 euro.

 

Trend: aumento del numero dei velivoli d’affari e dei jet privati nel mondo

Viaggiare al di fuori degli orari stabiliti dalle compagnie aeree offre collegamenti diretti e personalizzati così come il massimo livello di comfort, flessibilità ed esclusività. Sempre più aziende noleggiano voli business o acquistano i propri jet aziendali, un’opzione, quest’ultima, meno costosa che prenotare un volo di linea per l’intero team aziendale. Un altro aspetto fondamentale del jet privato è rappresentato dalla possibilità, per i manager, di gestire il tempo in maniera più efficiente. Sono sempre di più i vacanzieri facoltosi e i ricchi proprietari di seconde case che decidono di usare su un jet privato per raggiungere mete esclusive e spesso esotiche, con un solo volo diretto. La richiesta di voli business e privati tra i clienti più facoltosi è, allo stesso modo, egualmente elevata.

Secondo il produttore di aeromobili canadese Bombardier, il numero degli aeromobili d’affari e jet privati nel mondo cresce a ritmo sostenuto e il trend proseguirà anche in futuro. Secondo le previsioni di Bombardier una flotta di circa 15.200 aeromobili nel 2013, crescerà fino a 32.450 velivoli entro il 2033 (si considerano qui solo i jet leggeri, medi e grandi).

“Dopo il periodo di crisi economica mondiale, l’industria di jet professionali e privati sta mostrando decisivi e prolungati segni di ripresa, nonostante la difficile recessione del 2009-2010”, continua Bart Boury. Tuttavia, Boury ritiene che i driver di mercato a lungo termine, ovvero economica globale e creazione di benessere, continuino a guidare con decisione la crescita dell’industria jet. Secondo uno studio condotto dalla società di consulenza IHS Global Insight, infatti, il PIL globale, secondo le stime, aumenterà di una media del 3,2% l’anno, per i prossimi 20 anni e a tale crescita, contribuirà il numero sempre maggiore di miliardari. E sono molti quelli che utilizzano i propri aeromobili per lavoro o per motivi personali. Secondo la rivista Forbes, nel 2015, sono 1.826 le persone stimate con un patrimonio di almeno un miliardo di dollari. Nel 2014, erano 1.645.

 

Crescita con focus regionale

“Ciononostante, il mercato globale dei jet per uso professionale e privato varia geograficamente e si posiziona a livelli diversi per ogni regione”, afferma Bart Boury. Chi acquista e noleggia i velivoli proviene, per lo più, dal Nord America, e, a ruota, dall’Europa. Tuttavia la domanda cresce, in linea con l’aumento della ricchezza, anche in altri Paesi. Recentemente, si sono aggiunti clienti provenienti da Cina, Medio Oriente e Sud America. Oltre alle aziende, sempre più imprenditori, importanti magnati e persone singole dall’elevato patrimonio netto scelgono di acquistare un aeromobile o di noleggiarlo. “Il nostro ingresso nel mercato dell’aviazione avviene giusto in tempo. La nostra rete globale di 39 Paesi e un livello assoluto di professionalità ci aiuteranno a entrare rapidamente sul mercato”, ha concluso Christian Völkers.

 

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)