Interior design: il significato dei colori

Interior design: il significato dei coloriAvrete forse già sentito parlare del feng shuy, l’arte di riposizionare i vostri oggetti per incoraggiare il benessere e la creatività. Quello che tuttavia ancora non sapete è che gli esperti di quest’antica arte cinese credono anche al potere dei colori e alla loro capacità di influire sulle emozioni e le azioni degli individui. Il feng shui mira a equilibrare i colori complementari e contrastanti, offrendo un approccio armonico e filosofico da applicare anche nell’interior design. Se volete ricorrere a questi principi, ecco alcuni dei principali significati dei colori secondo il feng shui.

Blu: considerato un antidoto all’insonnia, il blu è il colore più utilizzato nelle stanze da letto. Ha anche caratteristiche di nobiltà e valore: il blu scuro, in particolare, è ritenuto un colore particolarmente regale. Le sfumature più scure possono aggiungere profondità a camere ampie e con alti soffitti o possono essere utilizzate per completare la grandiosità di un edificio d’epoca.

Verde: il colore del movimento e della natura, il verde rinvigorisce, conforta e crea equilibrio nelle aree più occupate della casa come i bagni o gli ingressi. Piante verdi e rigogliose quali palme e felci sono molto apprezzate nel feng shui perché simboli della natura, ma, in mancanza di quest’ultime, potrete anche optare per una parete rivestita in verde, che darà un senso generale di vitalità.

Marrone: colore della terra, il marrone rappresenta l’affidabilità e la stabilità. Si adatta bene ai pavimenti e all’arredamento, pertanto utilizzate sedie di vimini, pavimenti in legno massiccio e librerie in questo colore, che vi aiuteranno a creare spazi sicuri, comodi e confortevoli. Evitate tuttavia l’uso eccessivo del marrone specie in quelle camere associate alle sfide e al rischio. In combinazione con altre sfumature cromatiche, comunque, questo colore può decisamente aiutarvi a mettere ordine nei vostri pensieri.

Giallo: colore allegro, legato all’intelletto, alla saggezza e alla positività. E’ perfetto per aree di socialità come sale da pranzo, poiché stimola sia l’appetito che la buona conversazione.

Rosso: in Cina è il colore della felicità, della prosperità della passione e dell’amore. Di conseguenza, può risultare eccessivo se impiegato con esagerazione in ambienti come la cucina. Usatelo con parsimonia, magari applicando singoli in vari punti della casa. Vasi scarlatti, sedie imbottite in vibrante cremisi, stampe o fantasie che includono accenti di rosso otterranno decisamente l’effetto desiderato.

Viola: colore della spiritualità, il viola non è tradizionalmente utilizzato per gli ambienti domestici secondo il feng shuy. Tuttavia, grazie alle sue proprietà meditative, le sfumature di viola si adattano bene ad aree di solito usate per consolidare la creatività. Portate tulipani viola in ufficio durante l’autunno: saranno un ottimo modo per ispirare la vostra immaginazione.

Nero: forte, scuro e minaccioso, il nero simboleggia la forza. Se usato troppo può peggiorare l’umore, ma se impiegato con moderazione può aggiungere un tocco di decisione ed essere un ottimo complemento per pregiati pezzi di antiquariato.

Grigio: colore della moderazione, funziona bene se combinato con toni accesi e vibranti, creando un perfetto equilibrio tra passione e tranquillità. La sua quieta eleganza si adatta bene ad ambienti formali, come le reception.

Bianco: fresco, luminoso e brillante, colore della purezza e della speranza, suggerisce rinnovamento e rinascita. E’ perfetto come sfondo per dipinti a olio o carboncini, ma sfrutta al meglio il suo potenziale anche in altre parti della casa.

Engel & Völkers dispone di un ampio portfolio di proprietà, dunque se siete in cerca di ispirazione o volete ripartire da zero, i nostri esperti possono aiutarvi a trovare la vostra casa ideale. 

Pubblicato in Interiors | Interiors.


Array
(
)