La Befana vien di notte… con le scarpe tutte rotte!

E&V Taormina Etna befanaE’ una famosa filastrocca che i bimbi cantano nell’attesa che la Befana, una simpatica vecchina un po’ bruttina, arrivi sulla sua scopa volante, la notte del 6 Gennaio, e porti loro doni e dolciumi… ma solo se sono stati buoni! Secondo il racconto popolare, la Befana, rifiutò di uscire nella notte con i pastori per andare a trovare Gesù Bambino, decise di andarci il mattino successivo provvista di doni, ma non trovò più nessuno. Così da quel giorno la vecchina, in cerca di Gesù, girovaga tra i tetti delle case per riempire di dolci le calze dei bimbi buoni, e di carbone le calze dei bimbi monelli! “A Vecchia”, la notte del 31 dicembre è la protagonista di Gratteri, un paesino in provincia di Palermo. Avvolta in un lenzuolo bianco e a dorso di un asino, regala caramelle e turtigliuna, dolci tipici locali a base di mandorle, noci, nocciole e frutta secca. A Messina, nel quartiere Bordonaro, il giorno dell’Epifania, nella piazza principale viene allestito u ‘pagghiaru, formato da una pertica alta nove metri rivestita di rami, dolci e cotone, simboleggia un abete natalizio, sulla cui cima si trova una croce alta due metri, abbellita con frutta, nastri, ciambelle e forme di pane. Essa rappresenta il premio per i 14 partecipanti che la sera dell’Epifania, dopo la celebrazione della Santa Messa, si arrampicheranno per aggiudicarsela. A Mussomeli, in provincia di Caltanissetta, si rappresenta l’arrivo dei Tre Magi e la processione del simulacro di Gesù Bambino, seguiti da un grande pranzo di solidarietà per i bambini bisognosi. Particolarmente sentita è l’Epifania nei paesini del palermitano come: Contessa Entellina e Mezzojuso famoso per la sua vulata da palumma, la manifestazione che il giorno dell’Epifania rievoca il battesimo di Gesù e la discesa dello Spirito Santo sotto forma di colomba. Anche a Piana degli Albanesi, i festeggiamenti si svolgono nella piazza principale e simboleggiano il battesimo di Gesù. Il Celebrante immerge per tre volte una croce nella vasca e alla terza immersione viene liberata una colomba, che simboleggia la discesa dello Spirito Santo. Feste di piazza il giorno del 6 Gennaio sono presenti in tutte le città ed i paesi della Sicilia. Se siete stati buoni un dolcetto arriverà anche a voi!

 

Città di riferimento

Messina – Palermo – Caltanissetta – Catania – Agrigento

 

By car:

Da Palermo A19 Palermo-Catania in direzione Gratteri

From Palermo A19 Palermo-Catania to Gratteri

Da Palermo SS624 in direzione Contessa Entellina

From Palermo SS624, Contessa Entellina direction

Da Palermo SS121 in direzione Mezzojuso

From Palermo SS121, Mezzojuso direction

Da Palermo SP5 in direzione Piana degli Albanesi

From Palermo SP5 Piana degli Albanesi direction

Messina quartiere Bordonaro

Messina- Bordonaro District

Da Caltanissetta SP38 direzione Mussomeli

From Caltanissetta- SP38 Mussomeli direction

 

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)