Aria di primavera a Venezia!

La primavera è la stagione del risveglio dall’inverno, quando i giardini fioriscono e Venezia si desta: le calli si animano di veneziani e turisti incoraggiati ad uscire dalle prime giornate di sole, i plateatici di bar e ristoranti si riempiono di tavoli dove gustare un aperitivo o una cena all’aperto. La primavera è dunque uno dei momenti ideali per visitare Venezia e le sue bellezze artistiche, la città si risveglia, l’atmosfera che si respira è molto tranquilla e fresca, i panorami si riempiono di sole e luce.

In questo periodo si può godere del verde pubblico della città o delle bellissime spiagge al Lido di Venezia, per passeggiare lungo la banchina e ammirare gli splendidi tramonti sul mare.

L’agenda di eventi a Venezia primaverile è molto ricca:
il primo appuntamento della stagione è fissato per la seconda domenica di marzo con la Su e Zo per i ponti, una maratona non competitiva, segue poi il 25 aprile la Festa di San Marco, patrono della città, caratterizzata da una gara in gondola nel bacino di San Marco. In questo giorno gli uomini veneziani regalano alle loro mogli o innamorate una rosa rossa, il bocolo.
La domenica dopo l’Ascensione è la volta della Festa della Sensa, le cui origini si perdono nella più antica storia di Venezia, quando si celebra lo sposalizio tra Venezia e il mare con una suggestiva regata che da bacino San Marco giunge fino al Lido di Venezia.
L’ultimo appuntamento della stagione, ma non per questo meno importante, si svolge la domenica dopo la Festa della Sensa: la Vogalonga, una regata di 32 Km a cui partecipano professionisti, ma anche dilettanti della voga.

 

www.engelvoelkers.com/venezia

 

venice-canal-transition-bridge-flowers

 

 

 

 


Array
(
)