Mosta “Visioni del Reale” a Pietrasanta

 

invito-visioni

Una mostra pensata e dedicata all’ambiente, tema per eccellenza dell’arte.

Gli artisti sono soliti ispirarsi a ciò che ci contorna in termini di bellezza e realtà, o testimoniando timori e perplessità sul futuro del pianeta. L’Associazione Percorsi d’Arte, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, presenta a Palazzo Panichi fino al 25 gennaio “Visioni del reale – l’ambiente nell’arte”: una ricca antologia che vede protagonisti Ernesto Altemura, Graciela Arce, Giuseppe Banchieri, Elio Bargagni, Ilaria Bernardi, David Brogi, Enrica Cappelli, Lorenzo D’Angiolo, Giorgio Di Giorgio, Marco Dolfi, Enzo Faraoni, Claudio Falasca, Gianfranco Ferroni, Mario Francesconi, Loriano Geri, Laura Ghilarducci, Giuseppe Giannini, Gianfranco Giorni, Gerda Hegedus, Hannes Hoffstetter, Dino La Bianca, Riccardo Licata, Francesca Lezzona, Moses Levy, Mario Marcucci, Marzia Martelli, Giuseppe Martinelli, Carlo Mattioli, Marija Markovic, Emiliana Martinelli, Angelica Medrano, Carla Monti, Giancarlo Ossola, Ferruccio Pagni, Oreste Paltrinieri, Gisy Perelli Flauto, Pier Giorgio Pistelli, Giovanni Porcella, Serena Bruno, Pier Luigi Romani, Ottone Rosai, Renato Santini, Adolfo Saporetti, Ruggero Sargentini, Armando Scaramucci, Josephine Temin, Alessandro Tofanelli, Jucci Ugolotti, Tino Vaglieri, Renzo Vespignani, Francesco Maria Zompi.

La storia e la memoria c’impongono i ricordi delle origini che per troppi, soprattutto per i giovani, sono assolutamente sconosciuti. Da qui l’esigenza di rivolgersi alle varie sensibilità tra cui anche l’arte, la pittura e la scultura in questo caso, affinché facciano vivere e rivivere quelle sensazioni ormai desuete, con interpretazioni diverse ma estremamente sensibili del territorio e la sua vivibilità.

La mostra, curata da Adolfo Lippi, Claudio Giumelli, Claudia Baldi e Lodovico Gierut, vedrà la partecipazione di maestri della pittura compresi in un arco temporale dagli inizi del Novecento fino all’epoca contemporanea e con l’esposizione di oltre 50 opere tra dipinti e sculture, in totale libertà di tecnica e realizzazione. Catalogo a corredo.

La mostra sarà visitabile nell’orario15.30-19, chiuso il lunedì. Ingresso libero.

Pubblicato in Senza categoria.


Array
(
)