Travel tuesday: Malta

Travel Tuesday: Malta7000 anni di storia, un frastagliato paesaggio mediterraneo e più di 300 giorni di sole l’anno fanno di Malta una delle destinazioni più richieste e visitate d’Europa, soprattutto in estate. La nazione più piccola dell’Unione Europea si trova a sud della Sicilia. In realtà, si tratta di un arcipelago e la sua popolazione è distribuita solo nelle tre isole maggiori: Comino, Gozo e, appunto, la stessa Malta. Sebbene l’isola sia nota soprattutto per il meraviglioso connubio di clima mite e tratti di costa, cultura, architettura e storia rappresentano parimenti un forte polo d’attrazione per i turisti, che spesso trasformano una semplice visita a Malta in una lunga storia d’amore.

In autunno e in primavera, il clima è mite, ma fresco a sufficienza per permettere ai visitatori di esplorare comodamente a piedi le attrazioni dell’isola. Durante l’estate, le temperature aumentano considerevolmente, e dunque, se le visite turistiche sono decisamente da escludere, il sole e il caldo ben si adattano a una vacanza in spiaggia. La costa di Malta, inoltre, è una delle più pulite d’Europa e la sua sabbia bianca dà risalto al blu profondo e affascinante del Mediterraneo. Le temperature invernali sono raramente inferiori ai 15°C e rappresentano una perfetta alternativa alla neve e al ghiaccio del Nord Europa.

Wow, 320 monumenti!

La Valletta, capitale del Paese, è una meravigliosa combinazione di richiami architettonici mediorientali, nordafricani ed europei, con alcune influenze sudamericane. Molti degli edifici de La Valletta risalgono al XVI secolo, e sono stati realizzati dai cavalieri di St. John nei 250 anni di dominio sull’isola. La città è una delle aree storiche più importanti al mondo, con un’elevatissima concentrazione di monumenti, ben 320, in poco meno di 1 km quadrato. Non sorprende, dunque, che l’intera città sia patrimonio dell’umanità UNESCO.

Immersioni

Gozo, l’isola minore, è celebre per lo scuba diving, ed è in effetti considerata la meta migliore in Europa per praticare questo tipo di sport. Paesaggi subacquei mozzafiato assieme a relitti di navi risalenti alla seconda guerra mondiale attendono solo di essere esplorati, mentre l’abbondante vita marina aggiunge brillanti tocchi di colore al già pittoresco panorama. Le aree rurali, poi, sono perfette per le escursioni, specialmente da metà novembre a metà maggio, quando la campagna si colora di verde ed è tutt’intorno costellata di fiori selvatici. A Malta, non si è mai troppo distanti dal mare e questo vi consentirà di godere di fantastici panorami del Mediterraneo anche mentre esplorate le zone dell’entroterra.

Cibo eccellente!

La cucina a Malta è meravigliosamente originale: il Guze Bistro a La Valletta spicca su tutti per i suoi ravioli fatti in casa e prelibata carne di maiale. Tra gastronomie internazionali con vista sul porto, affascinanti ristoranti all’interno delle catacombe sotto la città e piacevoli caffè locali che offrono la tradizionale fenkata (coniglio stufato), non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ovviamente, trattandosi di un’isola, il pesce è d’obbligo ed è anche abbondante. Vi consigliamo, in questo caso, di fare un salto a Tartarun, nel Marsaxlokk, un minuscolo villaggio di pescatori sulla costa meridionale di Malta, dove potrete assaggiare un delizioso carpaccio di pesce spada, aragosta fresca e spigola al cartoccio.

L’innegabile fascino del paese contribuisce dunque al costante incremento dei flussi turistici. Dall’ottobre 2014, il numero dei visitatori, infatti, aumenta di anno in anno senza alcuna battuta d’arresto. Al contrario, il 2015 è l’anno perfetto per investire nelle proprietà sull’isola. Che siate alla ricerca di una seconda casa soleggiata o di una proprietà da affittare, Engel & Völkers Malta è in grado di offrirvi assistenza ed esperienza in ogni fase del processo d’acquisto. 

Luzzu

Pubblicato in Company.


Array
(
)